giovedì 21 maggio 2015

Recensione: Console Wars



Console Wars
di Blake J. Harris

Prezzo cartaceo: € 17,90

Prezzo E-Book: € 9,99
Titolo Originale: Console Wars: Sega, Nintendo, and the Battle that Defined a Generation
Editore: Multiplayer.it Edizioni
Pagine: 526
Genere: Narrativa, Games

Nel 1990 Nintendo aveva in pratica il monopolio dell'industria dei videogiochi. Sega, invece, era solo una traballante compagnia di giochi arcade dalle grandi aspirazioni: tutto, però, sarebbe cambiato con l'arrivo di Tom Kalinske, ex dirigente Mattel che non sapeva nulla di videogiochi, ma che era in grado di vincere battaglie impossibili. Le sue tattiche poco convenzionali - insieme all'impegno e alle idee coraggiose del suo team - trasformarono Sega in una compagnia capace di affrontare la rivale Nintendo in una lotta senza quartiere per il predominio del mercato. Kalinske non poteva immaginare tuttavia che il successo di Sega gli avrebbe procurato molti nuovi nemici, e soprattutto che avrebbe finito per rendere Nintendo più forte che mai. Lo scontro fu spietato e senza tregua. Oltre ad altissimi profitti, generò anche una guerra industriale combattuta su tutti i fronti: dai salotti alle scuole, dagli uffici esecutivi al Congresso. Fu un conflitto unico e senza esclusione di colpi, che mise fratelli contro fratelli, ragazzi contro adulti, Sonic contro Mario e Stati Uniti contro Giappone.

Quale console avete scelto quando eravate bambini? Sega o Nintendo?  Se avete amanto e posseduto almeno una delle due sedetevi e lasciatevi conquistare dalla storia che c'è dietro questi due colossi mondiali che hanno rivoluzionato per sempre il mondo dell'intrattenimento ed i nostri pomeriggi! Harris ci porta in un mondo in cui la Nintendo, dopo Atari, era la numero 1 e dominava il mercato, per Miyamoto l'assensa di concorrenti è stato come trovarsi la strada spianata per il successo. All'orizzonte però si staglia Tom Kalinske, salvatore della Mattel e della Barbie a cui ha dato mille volte e mille accessori e poi creatore anche di He-Man, che viene raggiunto da Nakayama presidente della Sega of Japan che gli propone di rivoluzionare il mercato e di scendere in "guerra" contro il colosso della Nintendo. Il romanzo è un mix di storie interessanti e di personaggi che hanno segnato la storia della mia infanzia e dell'infanzia di molti ragazzi: lo stile narrativo dell'autore piacerà di sicuro a tutti ed anche il tema, non è quindi un romanzo solo indirizzato ai nerd ma a tutti. Le illustrazioni e le foto che arrichiscono il libro ci portano  direttamente dentro la storia e i nostri ricordi riaffioreranno come per magia al suono di parole come Mortal Kombat, Sonic e Super Mario. In più l'autore ci porta dentro una battaglia epica tra Giappone ed America che, a colpi di personaggi più o meno riusciti, farà la storia degli anni '90 quando ancora si giocava con una console in 2d in cui i pixel erano una delle caratteristiche della grafica e noi ragazzi ci divertivamo a saltare per prendere le monete o a combattere infinite battaglie bidimensionali su di un ring.

Durata totale della lettura: quattro giorni
Bevanda consigliata: Tè al pompelmo

Formato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 15 anni



“Un viaggio nel mondo dei videogiochi che ha cambiato per sempre l'era moderna”








Nessun commento:

Posta un commento

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...