venerdì 21 luglio 2017

5 cose che


Buongiorno cari lettori,
eccoci con un nuovo appuntamento della rubrica lanciata dal blog Twins Book Lovers: 
5 cose che… 
Il tema di questa settimana è


5 rubriche che amiamo leggere negli altri blog






On the smuggler's radar
The book Smugglers




La mia bibbia personale sulle nuove uscite in lingua inglese. Ho scoperto una marea di libri interessanti semplicemente leggendo questa rubrica. Meraviglioso anche tutto il blog, se sapete bene l'inglese vi consiglio di salvarvelo tra i preferiti! 



I ♥  Telefilm
Mr Ink: Diario di una dipendenza



Vedi sopra, ma per le serie TV. L'essere menzionati in questa rubrica è uno dei miei personali criteri per decidere se iniziare o meno una nuova serie TV.



Happy Sunday
Vita su Marte


La mia piccola pillola di buonumore domenicale. 

Seguo ormai da tempo questo blog, e leggo con molto piacere dei diversi argomenti affrontati.
Happy Sunday è per me un piccolo post irrinunciabile, 
che riesce a rendere migliori i miei weekend.





Top Ten Tuesday
The Broke and the Bookish

 
Old but Gold. Questa è stata per tantissimo tempo la mia rubrica di libri preferita, proprio perché mi ha permesso di scoprire tantissimi nuovi libri di cui ignoravo l'esistenza.
Oggi ha ceduto lo scettro di rubrica preferita a "5 cose che", ma non potevo non menzionarla!




That's what he said Thursday
Chapter Break Books Blog



Altra rubrica nata sui blog di lingua inglese che seguo sempre con molto piacere.
Si tratta di piccoli teaser tratti da alcuni libri, ma che si caratterizzano tutti per essere le parole che il lui di turno ha pronunciato.


Ed ora a voi! Quali sono le rubriche sui blog che seguite sempre con molto piacere?


Anteprime: Always Publishing

Guardate che bella sorpresa ci riserva la Always Publishing per questo Autunno??!



Angelion
di Matteo Jacopo Balzaretti

Data di Uscita: Autunno 2017
Editore: Always Publishing

Le scappatelle ai matrimoni non portano mai a nulla. Coloro che indugiano in questo vizioso peccatuccio conosco le regole. Entra. Godi. Esci. Nessuna aspettativa di una relazione. È quello che è. Dylan Sparks conosce le regole. Ha dimestichezza col protocollo. E sperimenta il miglior sesso della sua vita con un perfetto estraneo al matrimonio del suo ex fidanzato. A Reese Carroll, delle regole non importa nulla. Lui vuole di più che una sola notte con Dylan. E Dylan lo trova troppo irresistibile per lasciarselo sfuggire. Sweet Addiction è la storia della battaglia di una donna di mantenere una relazione senza impegno e del desiderio di un uomo di non lasciarla mai andare.

Recensione:Gli eredi

Gli eredi
di Wulf Dorn

Editore: Corbaccio
Prezzo cartaceo: € 17,60
Prezzo Ebook: € 9,99
Pagine: 324
Genere: Thriller



«Oggi Freud e Jung leggerebbero Dorn.» Antonio D’Orrico – la Lettura

«Mi creda, avrà bisogno ancora di un sacco di caffè oggi. Sarà una cosa lunga.» Nella saletta colloqui del seminterrato del reparto psichiatrico dell’ospedale Frank Bennell, stimato criminologo alla soglia della pensione, chiede aiuto a Robert Winter, psicologo con cui ha collaborato in numerosi casi di omicidio. Però i due esperti dei lati oscuri della natura umana questa volta sono messi a dura prova. La donna che si trovano davanti, sopravvissuta a un grave incidente su una strada di montagna immersa nella nebbia e battuta dalla pioggia, sembra oscillare tra realtà terribili e allucinazioni. Si chiama Laura Schrader, trentadue anni, capelli biondi; sull'auto accanto a lei una pistola vecchio modello col caricatore vuoto e un baule in cui si nasconde una dura verità. Nel suo sguardo diffidenza e terrore. Perfino Winter, il quale nella sua carriera ha ascoltato dai suoi pazienti storie così plausibili da rendere difficile smascherarle, non sa come mettere in ordine i pochi elementi ricavati con tanta fatica dalla donna: l'uomo che l'ha salvata chiamando i soccorsi e poi è sparito nel nulla, bambini dagli occhi di ghiaccio, misteriose uccisioni… Fatica a collegarli a quanto si vede nella foto che gli ha mostrato il collega: qualcosa di terribile, che supera ogni immaginazione. In una lunga notte, fuori dalla clinica, sotto un cielo nero e gonfio di odio sta succedendo qualcosa. Ma cosa? Bisogna credere a quella donna per arrivare in tempo. Se sarà ancora possibile. Un romanzo forte come un pugno allo stomaco, con un ritmo serratissimo. Un altro Incubo, radicale, definitivo, ma anche provocatorio, che ci costringe a riflettere da un altro punto di vista sulle nostre responsabilità verso il mondo dopo di noi.








Laura è vittima di un terribile incidente ma quello che sconvolgerà ancora di più il criminologo Frank Bennell e lo psicologo Robert Winter è il corpo senza vita di una bambina nascosto nel bagaglio della sua auto. La verità è racchiusa nella mente di Laura, ma potrà essere ritenuta attendibile? Wulf Dorn ci regala un nuovo viaggio nell'oscurità della mente umana fatto di immagini e di sangue, di voci che sussurrano di verità insostenibili. Un'oscura figura capace di brutali omicidi ed un paesino nel quale sembra impossibile uscire sono alcuni dei tasselli che Bennell e Winter dovranno far combaciare ma sarà soprattutto una lotta contro il tempo, capire non significa risolvere il caso e salvare vite umane. Con il suo stile affilato ed inconfondibile Dorn porta il lettore nei meandri più oscuri della mente umana dando corpo e voce ai demoni che lo popolano: come si può contrastare il frutto della psiche e delle paure? Con ritmo incalzante l'autore mi ha coinvolta ed anche spaventata, ammetto di aver letto questo romanzo solo con la luce del sole per evitare di non riuscire a dormire di notte, non tanto per il sovrannaturale ma per il potere disarmante che ha la mente umana. La tensione è il filo conduttore del romanzo che si mescola con temi attualissimi come il rapporto tra l'uomo e la Natura fanno sì che l'intera narrazione non perda mai di mordente. Un romanzo imperdibile come quasi tutti quelli nati dalla sua penna e dal suo genio.



Durata totale della lettura: tre giorni
Bevanda consigliata: Tè ai frutti rossi
Formato consigliato: cartaceo

Età di lettura consigliata: da 18 anni






"La mente di Laura è l'unica che può far luce sull'accaduto, ma sarà in grado di sostenere la verità?"

                      
   

                                        

giovedì 20 luglio 2017

Recensione: I love Tokyo


I love Tokyo
di La Pina


Editore: Vallardi
Prezzo cartaceo: € 15.90
Prezzo ebook: € 4,99
Pagine:  240
Genere: viaggi

Se non siete mai stati in Giappone, se ci siete già andati mille volte, se Tokyo è il vostro sogno nel cassetto, se non ve ne potrebbe fregare di meno, QUESTO LIBRO FA PER VOI.

La cosa che La Pina ama di più nella vita, dopo suo marito, è il Giappone. Ci va da quando era ragazzina e nei suoi molti viaggi ha visto tanto e imparato ancora di più. È qui per condividerlo con noi.

SIETE PRONTI A EMOZIONARVI?

«I love Tokyo è una canzone d’amore. L’amore mio per il Giappone e per questa città in particolare. Mettere piede a Tokyo è un flash, perché è come entrare nei cartoni animati che guardavamo da piccoli. Le divise alla marinaretta, i dolcetti, le scritte fluo, le ragazze carine, i ragazzi timidi… È tutto esattamente così! Sono stata in Giappone quarantatré volte. Ho deciso di scrivere questo libro perché in questi anni ho fatto da madrina ai viaggi di amici e amiche. Ho disegnato loro centinaia di mappe sui tovaglioli dei ristoranti, ho consigliato dove fare shopping, indicato le strade dove perdersi, i parchi dove riposarsi e, stremata all’idea di dover continuare a farlo, ho detto ‘Ok, lo faccio una volta per tutte!’. Ma l’ho fatto anche per me. Per dare un ordine, anche se mio, a tutto quello che questo posto mi ha dato. E poi perché Tokyo se lo merita. Più di Tokyo amo solo Emi, mio marito. A lui ho chiesto di comporre la musica per questa canzone d’amore. Con I love Tokyo potrete organizzare il vostro primo viaggio, visitare la città senza muovervi dal divano o ritornarci, ricordarla, rivedere sotto altri punti di vista questa meravigliosa capitale asiatica. Vi chiedo solo una cosa: trattatemela bene e amatela come la amo io. I love Tokyo!» 
La Pina

La colonna sonora di Emiliano Pepe e contenuti speciali video accessibili via QR Code






Questa recensione sarà la più difficile da fare perché fin da ragazzina ho sempre amato il Giappone.
Provate ad immaginare una bambinetta di 10 anni, in una piccola cittadina di montagna nel nord-ovest delle Alpi che, arrivata in edicola, afferra il suo primo manga (tra l’altro, un signor manga: "Neon Genesis Evangelion" di Yoshiyuki Sadamoto!) e non si è più sentita una persona strana perché (da brava mancina) sfogliava i libri al contrario e leggeva da destra verso sinistra… ecco! Avete idea di quanto questa cosa mi abbia cambiato la vita?
Da lì (già amante dei cartoni animati giapponesi) mi sono appassionata ai manga, al Giappone e alla cultura del Sol Levante (tutte le ricerche scolastiche possibili ed immaginabili vertevano su questo argomento!), tanto da sognare di poterci andare, un giorno!
Il sogno si è avverato l’anno scorso, durante uno degli hanami (la fioritura dei ciliegi) più lunghi di sempre (grazie Kami/dei giapponesi!).
Da quando ci sono andata ne sono ancora più innamorata e ho già preso il biglietto per tornarci (e manca poco!).
Quindi, la mia difficoltà sarà riuscire a scindere il Libro dal Soggetto.
Fondamentale: non è una guida. O meglio, in parte potrebbe anche esserlo, ma è molto di più. Posso definirla come un diario di viaggio di una persona che è andata più e più volte a Tokyo e si è persa più e più volte per le sue vie immense o strettissime, e che, quando è tornata a casa, ha scritto quel che le è rimasto dentro perché sentiva il bisogno di condividerlo (in parole povere, quel che provo a fare anch’io quando mi chiedono “Com’è sto Giappone?”).
Premesso che, come avrete capito, sono innamorata del Sol Levante, posso dire che questo libro non ha fatto altro che farmi apprezzare ancor di più certi aspetti di quella Terra, di quel Popolo, di quella Tokyo e di quel Giappone che molto spesso vediamo così lontano da noi, le cui differenze puoi davvero capirle solo andandoci e che queste pagine riescono a descrivere in modo fantastico.
Torniamo al libro vero e proprio. Voto: Stupendo! 5 stelle non bastano, questo è un DIAMANTE PURO!
Perché ho trovato questo libro bellissimo?
Intanto perché è colorato, disegnato (grazie Chiara Crippa per grafica e illustrazioni!), pieno di foto e di consigli. Ti spiega come comportarti e come si comportano loro, con tracce interattive, video e audio (Emiliano… grazie anche a te! Perché ho trovato le tue musiche davvero originali ed ispirate!).
Il libro è scorrevole, ti fa sorridere e ti attrae come solo una persona che ha vissuto e girato in quel posto può trasmetterti. E queste sono tutte particolarità che non fanno altro che farti pensare al Giappone e a Tokyo… perché queste caratteristiche rispecchiano appieno quello che questo libro sta descrivendo…sì, dai, diciamocelo sinceramente: un libro su Tokyo in bianco e nero, senza foto, senza disegni, senza tracce musicali, ecc. non sarebbe davvero credibile!!!
E poi l’ho apprezzato perché allo stesso tempo è appassionante, romantico, scanzonato, divertente, sentimentale e ha quel qualcosa che, se conosci La Pina e l’hai già ascoltata alla radio, finirà (prima o dopo) per fartelo leggere con la sua voce nella testa.
I love Tokyo.
Me too.



Tempo di lettura: Due giorni, ma da consultare
Bevanda consigliata: Ramune soda (Curiosità: La Ramune viene imbottigliata in una bottiglia Codd (bottiglia con la biglia). Per aprire la bottiglia, dovrete spingere verso il basso la biglia di vetro con l'apposito tappo in plastica)
Formato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 15 anni
Sito dell'Autore: La Pina

 




"Non prendetevela se non vi dico esattamente la strada per arrivare a un tempio o a un negozio, ma considerate che mi sono dovuta tatuare ‘Destra’ e ‘Sinistra’ sulle mani per distinguerle. E non sto scherzando!" 



Blogtour "Audrey": Presentazione

Eccoci di nuovo questa volta con una nuova stella della collana Per aspera ad Astra della Hop Edizioni! Siamo particolarmente legate a questo personaggio e ovviamente il nome del nostro blog è un omaggio a lei, l'unica e meravigliosa Audrey illustrata dalla bravissima Roberta Zeta:



Con questa prima tappa vi presentiamo il blogtour e prima di iniziare diamo uno sguardo alla scheda del libro:


Audrey
di Roberta Zeta

Editore: Hop Edizioni
Prezzo : € 18,00
Pagine: 88


La biografia di Audrey Hepburn in forma di picture book 

Simbolo di eleganza, Audrey Hepburn ha rivoluzionato il modello di interprete hollywoodiana, da pin-up a figura esile e garbata, gentile e sbarazzina. In scena ha spesso rappresentato il cliché della principessa, la donna che da una condizione inferiore si eleva socialmente grazie all’amore di un uomo. Ma Audrey è stata nella realtà una principessa senza favola che tutto ha conquistato da sola, grazie a una grande forza di volontà e a un progetto di vita molto chiaro, non a tutti noto. 

Terza uscita della collana “Per aspera ad astra. La forza delle donne”

 "La privazione mi ha reso incredibilmente sensibile a tutto quello che di buono è venuto dopo. 
Ho sempre provato un enorme rispetto per la libertà, la buona salute, la vita, il cibo".



La vita di questa artista è ricca di avvenimenti e storie da ascoltare e grazie ai leggeri tratti dell'autrice Roberta Zeta e a questa nuova picture book possiamo ripercorrerla passo passo e conoscere ancora più intimamente questa fantastica donna!


Audrey Hepburn per tutti è conosciuta per la sua bellezza e la sua bravura da attrice, il suo stile, sempre impeccabile era ed è ancora oggi modello di ispirazione per molti e il suo nome negli anni rimane sempre vivido. Audrey vedremo non è stata solo questo, inizieremo a conoscerla dall'infanzia difficile, fino ad arrivare al suo successo ricordando sempre che oltre ad una grande artista artista è stata anche una mamma ed un'attiva sostenitrice della beneficenza.


Tappa dopo tappa vogliamo mostrarvi questa fantastica donna in tutte le sue evoluzioni, non mancheremo di menzionare i suoi film e i tanti libri che ha ispirato e che ancora oggi, proprio come questo, nascono per mantenere vivo il ricordo di un'icona tanto conosciuta. Preparatevi a scoprire, durante questo blogtour una Audrey che non conoscevate ed a scoprire tanti suoi particolari di cui non avevate mai sentito parlare!


"Non recitare, semplicemente esistere. E' il dono di Audrey". (Times)


Per concludere un'ultima attenzione all'autrice del libro, Roberta Zeta, che con i suoi disegni, che vi assicuro sono fantastici, ha saputo presentarci Audrey nel più bello dei modi. In questo post potete apprezzare una delle immagini che vi sono nel libro giusto per darvi un piccolo assaggio. Per conoscere meglio colei che ha dato vita a questo piccolo capolavoro vi lascio la sua storia.


Roberta Zeta casualmente laureata in legge, disegna da sempre e dal 2007 lavora come illustratrice per moda e magazines. Tra i suoi clienti figurano HarperCollins, Mondadori, Saatchi & Saatchi. Le sue illustrazioni sono state incluse dalla Triennale di Milano nel Nuovo Vocabolario della Moda italiana. Ha pubblicato libri per bambini e ragazzi con Kite Edizioni, Edizioni EL e con le case editrici francesi Pocket e Pocket Jeunesse. Collabora come content editor per Picame, web magazine impostosi come punto di riferimento per la visual art e l'illustrazione. Per il volume dedicato a Audrey Hepburn ha utilizzato una tecnica mista a matita su carta, colore ad acquerello, disegno vettoriale e pittura digitale.




Vi ricordo che il libro è in prevendita sul sito della casa editrice Hop Edizioni con un'offerta davvero imperdibile infatti acquistando il volume di Audrey sul sito di Hop! riceverete un libro omaggio tra quelli disponibili alla sezione outlet 50%!

Ma le sorprese non finiscono qui, infatti vi lascio il calendario con tutte le tappe di questo bellissimo blogtour:



ed infine la possibilità di vincere una copia di questa fantastica Picture Book che sta cercando casa. 

Le regolo sono davvero semplici da seguire e basta compilare il form che vi lascio di seguito e seguire tutte le indicazioni. Il vincitore o vincitrice verrà decretato il 30 Luglio proprio qui su Reading at Tiffany's.

a Rafflecopter giveaway

In bocca al lupo a tutti e mi raccomando seguiteci nel bellissimo mondo di Audrey!

mercoledì 19 luglio 2017

Recensione: The Heartbreakers 2. Cuori di carta

The Heartbreakers 2. Cuori di Carta
di Ali Novak

The Heartbreakers #2

Editore: Sperling & Kupfer 
Prezzo E-Book: € 9,99
Prezzo cartaceo: € 17,90 
Pagine: 336
Titolo originale: Paper Hearts


Non aver paura di seguire il tuo cuore come le note di una canzone. Il futuro di Felicity è già stato pianificato nei minimi dettagli. Da quando la sorella maggiore Rose è andata via, le aspettative della madre pesano tutte sulle sue spalle, e Felicity fa del suo meglio per non deluderle. Lavora duramente per avere ottimi voti e risparmiare denaro per le tasse universitarie. Ma le cose migliori della vita, spesso, sono quelle non programmate. Felicity ancora non lo sa. Una sera, però, a un ballo in maschera per beneficenza, un affascinante sconosciuto dagli occhi grigi le rovescia addosso il suo bicchiere. Felicity non immagina che quell'incontro possa avere un seguito. Né tantomeno che il goffo e misterioso ragazzo con il viso mascherato sia Alec, membro della famosissima band degli Heartbreakers. 
Eppure, quando, nella camera della mamma, Felicity trova alcune lettere che custodiscono tra le righe uno scioccante segreto di famiglia, sarà proprio Alec a sedersi accanto a lei per accompagnarla in un incredibile viaggio on the road alla ricerca di sua sorella. Che sia la strada giusta per trovare la felicità, e magari anche l'amore? 
Finalmente in libreria, il nuovo capitolo della romantica serie The Heartbreakers, in corso di pubblicazione in 7 Paesi e con oltre 47 milioni e mezzo di visualizzazioni su Wattpad, la nota community online dove Ali Novak è una delle autrici più amate e seguite..



Gli Heartbreakers sono tornati! Si, lo so che in teoria non sono esattamente la lettrice tipo di uno young adult dedicato ad una boy band, ma sapete che vi dico? Non mi interessa.
Ho iniziato questa serie l’anno scorso, in un momento un po’ difficile della mia vita. Cercavo una lettura leggera, che mi permettesse di scacciare per qualche ora i pensieri tristi che mi frullavano in testa. Il libro si era rivelato come una vera e propria panacea, e ho trascorso delle ore in compagnia di un racconto che ha saputo regalarmi alcune ore di completo ed assoluto svago, lontano dalle mie preoccupazioni.
Vedere tornare gli Heartbreakers sugli scaffali delle librerie mi riempie di felicità: avevo finito con l’affezionarmi a questo gruppo di ragazzi, ed è stato bello ritrovarsi ancora una volta a passare del tempo in loro compagnia. Loro sono un gruppo di ragazzi che hanno raggiunto il successo, ma che al contempo si ritrovano a dover affrontare quelli che sono i difetti dell’essere famosi, come il dover dire addio alla privacy.
Stavolta facciamo la conoscenza di Alec e di Felicity. Alec è ormai un nome noto a chi ha letto il primo libro della serie. Sappiamo che è un ragazzo simpatico e divertente, ma che è al contempo molto serio e posato. Felicity, invece, è un po’ un’incognita per noi, ma bastano davvero poche pagine per innamorarsi di lei e capire come mai Alec non riesca a starle distante. Ma, come già nello scorso libro, anche Felicity ha una sua buona dose d’infelicità, ed Alec, come una sorta di novello principe azzurro, cercherà di fare di tutto per riportare il sorriso sul viso di Felicity.
La Novak è maturata rispetto al libro precedente, vi sono delle piccole sottigliezze che fanno capire come questa scrittrice stia crescendo nello stile. Sta anche prendendo consapevolezza del suo grande potenziale narrativo, senza però perdere quella dolcezza e sottile ironia che hanno contraddistinto tutti i suoi libri. E, lasciatemelo ammettere, io non vedo l’ora di leggere il suo prossimo romanzo.



The Heartbreakers Series
#1    The Heartbreakers
#2    Cuori di carta - Paper Hearts
#3 - TBA


Durata totale della lettura: Un giorno
Bevanda consigliata:  The freddo alla pesca
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 14 anni
Sito dell'autore: Ali Novak

 



"L'odio ruba molto più spazio nel tuo cuore di quanto non pensi,
e non lascia posto per cose come l'amore e la gioia." 


Review Party: La partita vincente



Buongiorno a tutti! Oggi, grazie alla Always Publishing, comincia un nuovo Review Party per parlare del debutto italiano della pluripremiata autrice Kristen Callihan e siamo noi di Reading at Tiffany's a fare da apripista. Quindi siete pronti? Ecco a voi la nostra recensione!


La partita vincente
di Kristen Callihan

Game On series #1

Editore: Always Publishing
Prezzo cartaceo: € 13,99
Prezzo ebook: € 5,99
Pagine:  364
Titolo Originale: The Hook Up
Genere: Sport Romance

La pluripremiata autrice bestseller NYT e USA Today Kristen Callihan debutta in Italia con una storia d’amore fresca e sexy che vi catapulterà nel mondo del football americano. Unica regola, non innamorarsi… mai! Anna Jones è determinata a finire il college per scrollarsi di dosso le insicurezze dell’adolescenza e riuscire, finalmente, a trovare la sua strada nella vita. Nessuna distrazione, tanto impegno e un solo proposito: tenere alla larga il quarterback superstar del college che continua a lanciarle sguardi infuocati a la attrae disperatamente. Drew Baylor ha un luminoso futuro davanti a sé: quarterback di talento per un college prestigioso, è pronto al grande salto verso l’NFL. La notorietà, fuori e dentro il campus, è parte di lui, anche se l’affascinante QB non sembra darci troppo peso. Ma non avrebbe mai pensato di incontrare, o peggio, di perdere la testa, per l’unica persona che sembra infastidita e intollerante alla sua fama. Una stella del football come Drew Baylor certamente sa come vincere una partita, ma riuscirà, a colpi di incontri bollenti, tanta dolcezza e perseveranza, a segnare il punto della vittoria nel cuore della sua irriverente Jones? Tutto è lecito in amore e nel football, inizia la partita!





Sono molto contenta che una neo casa editrice come la Always Publishing abbia deciso di buttarsi nel mondo dell’editoria con questo titolo.
Avevo adocchiato questo titolo in inglese, letto la quarta di copertina e sperato di trovarlo anche in italiano.
Dopo pochissimi mesi, sono stata accontentata: Grazie!
Mi è piaciuto davvero tanto questo libro e mi son divertita a leggerlo.
I personaggi sono molto freschi e credibili: Anna Jones è una stupenda rossa - potere alle rosse! - un po’ curvy e, nonostante in passato la cosa le abbia creato dei complessi, adesso ha guadagnato un po’ di fiducia in sé e affronta la vita a testa alta (e con un decollate niente male!)…anche se ricadere nelle vecchie abitudini è sempre molto facile.
Anna non si fida di Drew e non pensa che uno come lui possa volere una come lei… quindi il loro rapporto, inizialmente, si basa sul continuo punzecchiarsi a suon di frecciatine. La nostra rossa non sbava dietro al nostro quarterback (cosa che manda un po’ fuori il poveretto!), ma nonostante ciò, i due non riescono a stare lontani e, quando si trovano nella stessa stanza, ognuno è consapevoledella presenza  dell’altro.
Parliamo di Drew?
Drew è uno sexy, atletico, brillante giocatore di football dell’ultimo anno di college. Ha avuto anche lui brutte esperienza in passato, ma non ne parla facilmente e, soprattutto, non ha mai giocato la carta “pietà” per conquistare le ragazze… non ne ha certo bisogno!
Una cosa che ho apprezzato di lui è il grande senso dell’umorismo… un uomo che non ci fa ridere non ha motivo di essere considerato un papabile partner! Appena Drew e Anna entrano nella stessa aula di filosofia, l’elettricità scatta e i due non riescono a staccare gli occhi l’uno dall’altra.
Il rapporto che all’inizio si crea tra i due è quella che si può definire “friends with benefits” (e quando la temperatura si alza, si alza per davvero!), ma per Drew diventa presto qualcosa di più: lui vuole Anna, desidera quella rossa intelligente e brillante (e tutta curve) per qualcosa di più! Peccato che Anna, non ne voglia sapere di questo statuario adone che lei considera solo arrogante!
Drew dovrà impegnarsi anima e corpo per convincere la rossa (credetemi, siamo testarde!) a cedere… ma i suoi sforzi verrano ripagati e il loro rapporto (con i dovuti alti e bassi) li porterà a maturare, cambiare opinione l’uno dell’altra e crescere insieme!
Ho amato anche alcuni dei personaggi secondari (come Gray, Iris e suo fratello gemello George) perché hanno aiutato ad alleggerire l’umore in alcune situazioni o a chiarire certe emozioni, ma soprattutto hanno reso questa lettura ancora più divertente.
In più, il bello di questo libro, è che parla di sport, ma non marginalmente: si entra nelle partite e nel gioco e, non lo dico troppo forte, potrei anche essere in grado di spiegarvi le regole principali del football americano (grazie glossario!!)… ma non mettetemi alla prova, vi prego!
Un libro che consiglio vivamente, che si legge velocemente e che vi coinvolgerà fino alla fine… quando esce il prossimo????


Game On Series:

1. The Hook Up - La patita vincente
2. The Friend Zone
3. The Game Plan


Tempo di lettura: Due giorni
Bevanda consigliata: Acqua Tonica con fetta di limone
Formato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 18 anni
Sito dell'Autore: Kristen Callihan

 




"Nell’istante in cui i nostri sguardi si incontrano, un fremito bollente mi attraversa mozzandomi il respiro (…) stranamente, il ragazzo mi restituisce lo sguardo a bocca aperta, come se anche lui sentisse quella strana energia." 




Ma l'appuntamento con il Review Party non finisce qui! Ecco a voi le prossime tappe e i prossimi blog che ci parleranno di questo fantastico libro:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...