lunedì 23 ottobre 2017

Review Party: L'amore mi chiede di te


Lucrezia Scali ci ha regalato un altro splendido libro, sempre targato Newton Compton e che oggi vogliamo proporvi grazie a questo Review Party:




L'amore mi chiede di te
di Lucrezia Scali

Editore: Newton Compton
Prezzo Cartaceo: € 7,50
Prezzo Ebook: € 0,99
Pagine: 320



Roccamonte è una cittadina tranquilla, dove non succede mai molto. Per questo fa notizia anche l’apertura di una tisaneria: a gestirla è Selva, una ragazza arrivata da poco in paese. Considerata strana sin da piccola, per i suoi gusti diversi dalle coetanee, Selva ha un dono particolare: è brava ad aiutare chi è in difficoltà. Per qualsiasi problema, lei ha pronto un rimedio a base di erbe. Enea è il primo cittadino di Roccamonte: disponibilissimo con tutti, gentile e cordiale. Eppure assolutamente restio a lasciarsi coinvolgere. Tanto meno da Selva, con la quale Enea non sembra avere niente in comune. Ma nonostante si ripeta che deve starle alla larga, non può negare, almeno a se stesso, di esserne attratto. Quando finalmente tra i due sta per nascere qualcosa e lui pare deciso a lasciarsi andare, qualcuno fa ritorno in paese... Qualcuno che appartiene al passato di Enea.











Di nuovo Lucrezia è riuscita a catturarmi con una sua storia, dopo aver letto "La distanza tra me e te" aspettavo con ansia il suo prossimo libro e cosa ancora più bella questa volta gli amici pelosi dei protagonisti sono gatti, che io adoro tantissimo, come mi aveva preannunciato in un'intervista! La storia è quella di Selva ed Enea che si incontrano nel piccolo paese di Roccamonte dove Selva si è da poco trasferita per aprire una tisaneria con degli amici felini che girano tra i clienti per farsi coccolare. Per un paese piccolo come Roccamonte, il negozio di Selva desta subito mille attenzioni e tra le tante anche quelle del sindaco Enea che rimane fin dal primo sguardo particolarmente affascinato dalla nuova arrivata. Selva bisogna dire affascina un po' tutti, con il dono che ha ereditato dalla amorevole nonna, riesce a guardare nell'animo della gente ed aiutarla con dei consigli di solito accompagnati da una buona tisana e un fetta di uno dei suoi dolci squisiti e per uno come Enea, che porta con sé le conseguenze di un forte dolore subito nel passato, la magia della nostra protagonista riesce a far breccia in quella dura corazza che lui si è creato per difendersi. Una storia dolce, ma non troppo mielosa e reale perché risulta facile immedesimarsi nei personaggi, Selva tra tutti è di sicuro il mio preferito, ho amato il suo rapporto con la nonna e il suo locale per una come me è un sogno e vorrei che esistesse per davvero. Lucrezia Scali ci ha di nuovo regalato una storia meravigliosa, con i protagonisti giusti, con una location italiana deliziosa e con un amore delicato e mai noioso, un libro davvero da leggere.



Durata totale della lettura: Quattro giorni
Bevanda consigliata:  Tisana alla lavanda
Formato consigliato: Cartaceo

Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'autrice: Lucrezia Scali





"Gatti, tisane e amore, ingredienti che creano una storia fantastica."

                      
   

                                        

domenica 22 ottobre 2017

Recensione: La donna nel buio


La donna nel buio
di Ali Oliva


Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo Cartaceo: € 4,99
Pagine: 336
Titolo originale: The last one


Tutto quello che voleva era un'ultima avventura. Sono dodici concorrenti. Dodici tra uomini e donne che per motivi diversissimi hanno deciso di partecipare a Nel buio, il reality show più difficile che sia mai stato immaginato. Ambientato nei boschi del New England, il reality impegnerà gli sfidanti in una prova di sopravvivenza nella natura più selvaggia e contro i mille ostacoli inventati dall'ennesimo grande fratello. In più, il gioco non ha una fine: l'unico modo per lasciarlo è pronunciare la frase latina Ad tenebras dedo. Impegnati nella gara, i dodici non avranno modo di accorgersi che nel frattempo, nel giro di pochissimi giorni, una violenta epidemia uccide migliaia di persone. E alla fine, di tutti ne resterà soltanto una. Una giovane donna che i produttori del reality hanno soprannominato Zoo, perché lavorava in una riserva naturale, e che ha deciso di entrare nel programma per vivere un'ultima grande avventura prima di mettere su famiglia. Completamente calata nello show, Zoo scambierà la desolazione del mondo per una nuova fase del gioco, e farà di tutto per non arrendersi di fronte a prove sempre più pericolose. Solo l'incontro con un ragazzino sopravvissuto le farà prendere coscienza della realtà. E Zoo capirà quanto importante sia, ora più che mai, non darsi per vinta. In bilico tra realtà e reality, La donna nel buio è un thriller che aggiunge tensione a tensione, mentre la splendida protagonista, pagina dopo pagina, si spinge oltre i propri limiti fisici e psicologici. Per tornare a casa.



In questi anni, il reality occupa buona parte dei palinsesti della nostra televisione, questo libro, vi avvicinerà a una forma del tutto particolare di questo format. Un romanzo apocalittico e a mio giudizio insolito. Un format costituito da dodici concorrenti, con un’idea che sta dietro al tutto: fare a pezzi i concorrenti. Nonostante i dodici che sono saliti sul ring sappia¬no che in gioco c’è la loro sopravvivenza. Che è una gara. C’è uno schema, poi qualcosa sfugge al control¬lo ecc ed è la follia. L’incompetenza si scontra con il panico. Le buone intenzioni lasciano il posto all’istinto di autoconservazione. I concorrenti, avranno a disposizione per sopravvivere pochi strumenti, e dovranno riuscire a sfuggire a una natura densa di pericoli. Se si vuole sopravvivere in un ambiente selvaggio, bisogna preoccuparsi di tre cose: rifugio, acqua e cibo. Ciascuno dei concorrenti ha un pacchetto chiuso, contrassegnato da un simbolo. I concorrenti, tra cui il personaggio chiave, la giovane Zoo, saranno costretti ad affrontare difficoltà inimmaginabili, che si ripercuoteranno sia sui loro caratteri, che sui loro fisici. Per rendere possibile il format, saranno ricreati dalla produzione, tutti i momenti tipici di una trasmissione televisiva di questo tipo: non mancheranno, infatti, il confessionale, i montaggi, un presentatore ufficiale e persino il pubblico da casa che commenta ogni mossa dei concorrenti. A parte di quest’aspetto “ mondano” il romanzo assume tinte inquietanti, a tratti “soffocanti”. Ci sono riprese che sono girate ad esempio in città i cui abitanti sono stati pagati per abbandonare le loro case. Il genere di posti che ha un disperato bisogno del denaro che una troupe televisiva è disposta a pagare; il genere di posti che si presta perfettamente a fare da scenografia a questo programma. Leggendo questo libro, imparerete che, il cervello è un organo terrificante e meraviglioso, e vuole soltanto sopravvivere. Se siete alla ricerca di un romanzo particolare, in cui la lotta per la sopravvivenza, la fa da padrona, ve lo consiglio. Personalmente, ne sono rimasta un po’ delusa, perlopiù nella seconda parte, che non ha mantenuto le attese create dallo scorrere dei primi capitoli. Fatemi sapere che ne pensate.


Durata totale della lettura: Cinque giorni
Bevanda consigliata: Caffè ristretto
Formato consigliato: Ebook
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'autore: Ali Oliva





      "L'apocalisse diventa reality."



                            

sabato 21 ottobre 2017

Recensione: Infinite volte


Infinite volte
di Brittainy C. Cherry



Editore:  Newton Compton
Prezzo ebook: 2,99 € 
Prezzo cartaceo: 7,43 € (promo)
Pagine: 256
Titolo originale: The fire between High and Lo
Genere: New Adult, rosa



C’era una volta un ragazzo, e io lo amavo. Logan Francis Silverstone e io eravamo davvero agli antipodi. Mentre io mi scatenavo, lui rimaneva immobile. Lui era silenzioso, io il tipo che non riesce a smettere mai di parlare. Vederlo sorridere era quasi un miracolo, mentre era impossibile vedere me anche solo con le sopracciglia aggrottate. La sera in cui ho visto con i miei occhi il buio dentro di lui, non sono riuscita a distogliere lo sguardo. Insieme eravamo due metà che non diventano mai davvero una cosa sola. Eravamo un dieci e lode e un sette in condotta allo stesso tempo. Due stelle che brillavano nel cielo notturno, alla ricerca di un desiderio, di un domani migliore. Fino al giorno in cui l’ho perso. È stato lui a buttare via tutto ciò che eravamo, e l’ha fatto in un solo momento. Senza pensare che questo ci avrebbe cambiato per sempre. C’era una volta un ragazzo, e io lo amavo. E per alcuni momenti, brevi respiri, pochi sussurri, addirittura attimi, penso che mi abbia amata anche lui.




Tanto per cambiare, eccomi qui a raccontarvi di un altro romanzo di cui poco o nulla può essere svelato della trama senza andare a rovinare al lettore una parte importane del piacere della lettura. Per cui, perdonatemi fin d’ora per la mia vaghezza nel descrivervi la trama: ricordate, lo faccio per il vostro bene!
 Questa è la storia di Alyssa e Logan. Due ragazzi molto diversi tra loro, ma che invece hanno in comune tutto. Nelle loro rispettive imperfezioni, sono perfetti per stare assieme. Finché un giorno un evento drammatico li porta a dividere le loro strade, a dire addio all’altra metà della loro anima. Eppure un giorno il destino ha deciso di far incrociare nuovamente le loro strade, costringendoli a domandarsi quali siano le cose che contano davvero nella vita.
 La lettura di questo libro è stata un’esperienza molto diversa rispetto ai precedenti romanzi di questa autrice. Come forse ricorderete da mie precedenti recensioni, ritengo che la Cherry sia una delle scrittrici più interessanti che la Newton ha portato in Italia negli ultimi anni. Ho amato alla follia i suoi precedenti libri, che hanno saputo conquistarmi fin dal primo capitolo, facendomi ridere e piangere e restare alzata fino a notte fonda pur di sapere come sarebbero andati a finire.
Con questo libro, invece, mi ci è voluto un po’ per entrare nel giusto ritmo narrativo, ma non so davvero se devo dare la colpa al romanzo – la cui partenza è in effetti più lenta rispetto agli altri romanzi – oppure al poco tempo libero avuto nei mesi di settembre e ottobre (colpa del lavoro e di un altro progetto, dedicato alla gestione delle emergenze, che mi ha vista molto impegnata nelle scorse settimane e che non mi ha permesso di dedicare molto tempo alla lettura). Sta di fatto che ci ho messo un po’ ad entrare nella giusta ottica e a simpatizzare con i personaggi del libro.
Eppure, questo romanzo è davvero capace di toccare il cuore del lettore, perché è una storia che racconta della vita e della morte, di sogni infranti e di battaglie importanti, contro se stessi, contro i pregiudizi, contro il destino avverso. E ne parla con il solito tocco delicato della Cherry, che ci insegna, con il suo stile inimitabile, di come la vita sia fatta di alti e bassi, e di come non bisogna mai, ma proprio mai, arrendersi ed affrontare passivamente ciò che il destino beffardo ci butta addosso.







Durata totale della lettura: Sei giorni
Bevanda consigliata:  Tisana echinacea e miele
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 17 anni
Sito dell'autore: Brittainy C. Cherry










"Non era mia. Non lo era più da anni."



                                            

venerdì 20 ottobre 2017

5 Cose che...

Ed eccoci di nuovo qui con la rubrica lanciata dal blog Twins Book Lovers,
e oggi nella rubrica 5 cose che… 
vi parliamo di:

5 autori che mi incuriosiscono


1. S. Jae-Jones


"S. Jae-Jones è un’artista e una scrittrice. Nata e cresciuta nella soleggiata Los Angeles, ha vissuto dieci anni a New York – dove ha lavorato come editor di narrativa Young Adult – prima di trasferirsi nel North Carolina. Quando non è impegnata a scrivere, la si può trovare a scalare rocce, praticare skydiving, far fotografie, disegnare o trascinare il suo cane in lunghissime escursioni. Wintersong è il suo esordio nella narrativa."


Libro che mi ispira: Wintersong





2. Marissa Meyer


Marissa Meyer è nata nel 1984, ed è da sempre appassionata di fantascienza. Le sue storie prendono vita nel suo studio disseminato di oggetti da fiaba vintage, ma quando scrivere assomiglia troppo a un lavoro serio, rimane a lavorare a letto col suo portatile e una tazza di caffè. Vive a Tacoma, nello stato di Washington, con il marito e due gatti.


Libro che mi ispira: Cinder





3. Alexandra Bracken


Alexandra Bracken è autrice bestseller n. 1 del New York Times della trilogia The Darkest Minds e della serie Passenger. Nata e cresciuta in Arizona, si è trasferita in Virginia, dove si è laureata in Letteratura Inglese e in Storia. Dopo aver lavorato a New York in una importante casa editrice, ora scrive a tempo pieno in un piccolo e grazioso appartamento perennemente traboccante di libri.


Libro che mi ispira: Passengers 





4. Vi Keeland


"Vi Keeland è una autrice del # 1 New York Times con più di 1,5 milioni di libri venduti, i suoi titoli sono comparsi in oltre 80 liste Bestseller e sono attualmente tradotte in sedici lingue. Abita a New York con il marito ed i loro tre figli, dove sta vivendo la sua felicità con il ragazzo che ha incontrato all'età di sei anni.


Libro che mi ispira: Bossman





5. Leonardo Patrignani


Leonardo Patrignani è nato a Moncalieri nel 1980. Ha esordito nella narrativa con Multiversum (Mondadori, 2012), primo titolo di una trilogia venduta in più di 20 Paesi e con oltre centomila copie vendute all‘attivo. Ha poi pubblicato il thriller There (Mondadori, 2015) i cui diritti per il cinema sono già stati opzionati. Time Deal è il suo ultimo, strepitoso romanzo.


Libro che mi ispira: Time Deal




E voi? Che ne pensate? Li avete già letti? Me li consigliate oppure no? Attendo i vostri commenti qui sotto!


Reviw Party La piccola bottega del tè




Ben arrivati cari lettori e buon venerdì! Oggi ho il piacere di partecipare ad un bellissimo evento dedicato ad un libro che ho davvero amato molto e che spero piacerà anche a voi! Non dimenticatevi però di leggere anche le recensioni delle mie colleghe, troverete il banner con i loro blog in fondo alla recensione!




La piccola bottega del tè
di Caroline Roberts

Editore: Newton Compton
Prezzo cartaceo: € 10,00
Prezzo Ebook: € 4,99
Pagine: 320
Genere: Romance



Un romanzo delizioso, dolce e divertente che alimenta il buonumore Ellie Hall ha un solo desiderio: dimenticare la vita di città e dedicarsi con amore alla piccola bottega del tè di Claverham Castle, per realizzare il suo sogno di bambina. Niente più noiosi calcoli al computer, finalmente: nelle sue giornate ci saranno solo tazze fumanti accompagnate da torte e biscottini, e amabili chiacchiere con i clienti. Tutto questo è però guastato dallo scorbutico Lord Henry, proprietario del castello, contrario ad aprire le porte della propria dimora ai visitatori. Ma Ellie non ha alcuna intenzione di perdere ciò per cui ha tanto lottato e così, cupcake dopo cupcake, con la sua bottega conquista il cuore degli abitanti, e i suoi dolci diventano l’attrattiva principale del posto. Ora tutto quello che manca nella vita di Ellie è un pizzico di romanticismo: sarà forse Joe, lo scontroso amministratore della tenuta, a donarle un po’ di inaspettata dolcezza?

«La storia è così ricca di dettagli da farti sentire parte della comunità. È davvero una lettura adorabile, ho riso e pianto. L’unico rimpianto è di averla già finita.»

«Una piccola bottega, un castello e una giovane donna all’inseguimento di un sogno. Era un sacco di tempo che non leggevo una storia romantica così trascinante e deliziosa.»

«Entusiasmante, da tutti i punti di vista. Romantico, divertente e pieno di trovate. Cinque stelle non bastano, posso darne quindici?»

«Questa storia mi ha catturato da subito e mi è sembrato di conoscere personalmente i personaggi. Il libro mi ha anche fatto venire voglia di cucinare… Voglio provare qualcuna delle ricette!»

«Come non amare questo libro? Un vecchio castello in rovina, una protagonista ingenua ma determinata e un bellissimo eroe con un oscuro segreto. Anche i personaggi di contorno sono
strepitosi e la penna di Caroline Roberts è meravigliosa.»

«Questo libro è stata una vera rivelazione! Leggerlo è stato un piacere immenso: è perfetto per i pomeriggi pigri sul divano. Lo raccomando a chiunque apprezzi le storie romantiche ben scritte che fanno battere il cuore.»










Che cosa significa occuparsi di una sala di tè all'interno di un vecchio castello? Ellie non lo sa realmente quando decide di candidarsi all'annuncio, lei ama cucinare e questa le è sembrata l'unica opportunità per dare una vera svolta alla sua vita, per inseguire finalmente il suo sogno. Inizia così un romanzo che mi ha letteralmente stupita ed incantata con la sua storia ed i suoi personaggi, un vero inno ai sogni ed al loro realizzarsi. Quanti di noi hanno un sogno nel cassetto? E quanti di noi mollerebbero tutto per inseguirlo? Ci vuole coraggio e anche un pizzico di incoscienza per diventare la responsabile di una sala da tè in un antico castello, soprattutto quando non si ha esperienza in merito ma solo tanta passione per la cucina. Ellie sin dalle prime pagine si dimostra caparbia e decisa ad inseguire la sua passione, con qualche bugia al colloquio riuscirà a farsi assumere e per lei inizierà un periodo davvero folle. Tra torte e ritmi serrati si rimboccherà le maniche ed imparerà un mestiere partendo da zero, con tanta umiltà. Se a tutto questo poi ci aggiungete un ragazzo dal nome Joe con occhi castani ed un sorriso che fa venire la pelle d'oca avete un quadro generale che, sono sicura, vi incuriosirà a tal punto che leggerete di sicuro questo romanzo. L'autrice ha uno stile fresco e frizzante, riesce a catturare l'attenzione del lettore e soprattutto mantiene alto l'interesse durante tutta la narrazione, dote importante e da non sottovalutare per la buona riuscita di un romanzo. Sono riuscita a conquistarvi? Ma soprattutto leggerete la storia di Ellie? Tenetemi informata mi raccomando, sono curiosa di conoscere la vostra opinione in merito.




Durata totale della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: Tè alla menta
Formato consigliato: cartaceo

Età di lettura consigliata: da 16 anni






"Una buona fetta di torta ed una tazza bollente di tè sono gli ingredienti di questo romanzo."

                      
   

                                        

giovedì 19 ottobre 2017

Review Party: Qualcosa succederà






Ben arrivati cari lettori e buon giovedì! Oggi ho il piacere di partecipare ad un bellissimo evento dedicato ad un libro che ho davvero amato molto e che spero piacerà anche a voi! Non dimenticatevi però di leggere anche le recensioni delle mie colleghe, troverete il banner con i loro blog in fondo alla recensione!

Qualcosa succederà



Qualcosa succederà
di Martina Haag

Editore: Tre60
Prezzo cartaceo: € 16,40
Prezzo Ebook: € 8,99
Pagine: 204
Genere: Narrativa Moderna



Petra Wallin è una scrittrice, ha due figli e il marito, Anders, l'ha appena lasciata per un'altra donna. Mentre lui è in vacanza in Grecia con i bambini, Petra non riesce più a mangiare, a dormire, a lavorare. Così, devastata dal dolore, accetta di sostituire per tre settimane il custode di un rifugio all'interno del parco nazionale di Sarek, sulle alpi svedesi. La sua agente, infatti, aspetta un nuovo romanzo, che lei non è ancora riuscita a scrivere da quando ha scoperto l'infedeltà di Anders. In quell'angolo remoto della Svezia, in cui si ritrova solo in compagnia del suo gatto e del suo computer, Petra scopre una realtà fatta di silenzio e di solitudine, scandita solo dall'incontro con turisti di passaggio - con le loro storie e le loro stravaganze - e da lunghe passeggiate in mezzo alla natura. Una natura amica, che le darà la forza di ricomporre i frammenti della sua vita, e di aprirsi con slancio e coraggio a un futuro nuovo, tutto da vivere.










Cosa succede al cuore quando dopo tanti di matrimonio tuo marito, l'uomo con il quale hai condiviso così tanti momenti, con il quale condividi il letto ogni notte ti dice che vuole chiedere la separazione perché è innamorato di un'altra donna? Petra sa che la sua vita in quel preciso istante è precipitata in un buco nero: da una parte ha continuato ad occuparsi dei bambini come se nulla fosse, dall'altra ha smesso di mangiare, ha smesso di dormire e ha incominciato a fumare. Essere sempre impegnata, scandire le ore in quarti d'ora erano gli unici suoi pensieri, andare avanti 15 minuti alla volta con la convinzione che se avesse terminato un progetto suo marito sarebbe rinsavito. Dopo troppa sofferenza Petra decide di andare in montagna, dove non esiste il WiFi, dove solo il silenzio e la natura le faranno compagnia per tre settimana, alla ricerca di sé stessa. Martina Haag ha affrontato un tema difficile, la separazione e l'andare in frantumi, letteralmente: perdere l'orientamento, perdere il proprio baricentro, perdere ogni certezza e riuscire a sentire solo dolore, un tremendo opprimente dolore. Ecco quello che Petra sta cercando di affrontare quando decide di sostituire il gestore di un rifugio in alta montagna, a casa sua in mezzo ai ricordi il dolore era sin troppo assordante, i ricordi erano macini così come andare avanti sembrava impossibile. Quando si inizia a leggere questo romanzo ci si accorge subito di essere di fronte ad una storia che saprà cambiarti, saprà toccare le corde dell'anima sin nel profondo sussurando alla parte di te che ha sofferto per amore, perché tutti prima o poi abbiamo subito una perdita così devastante che ci ha lasciati incapaci di andare avanti. Petra però non demorde ed un giorno alla volta affronta i ricordi, lascia che la rabbia le scivoli addossi ma soprattutto lascia che sia la natura incontaminata a purificarla sino a farle ritrovare l'equilibrio e la forza per ricominciare. Ho divorato questo romanzo, pagina dopo pagina la sofferenza di Petra sussurrava a me stessa e mi ha aiutata a lenire un poco il dolore della perdita di mio padre, mi ha dato uno spunto di riflessione che voglio mettere in pratica. Assolutamente imperdibile, leggete le recensioni delle mie colleghe mi raccomando!






Durata totale della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: Tè alla menta
Formato consigliato: cartaceo

Età di lettura consigliata: da 16 anni






"Solo il tempo lenisce certe ferite."

                      
   

                                        

mercoledì 18 ottobre 2017

Anteprime: Leggereditore, Marsilio, Newton Compton, Edizioni LSWR, Sonzogno

Mi raccomando non potete perdervi tutti questi libri nuovi!


Non lasciarmi andare
di Catherine Ryan Hyde

Prezzo Cartaceo: € 13,60
Pagine: 208
Data di uscita: 26 Ottobre
Editore: Leggereditore


Grace, dieci anni, vive nella periferia degradata di Los Angeles con una madre tossicodipendente che la trascura e il rischio di essere affidata ai servizi sociali. C’è solo una persona che può aiutarla a uscire fuori da questa situazione e donarle una nuova speranza: Billy Shine, il suo vicino di casa. Un tempo ballerino di Broadway, Billy è ora un uomo solitario, in preda a continui attacchi di panico, spaventato dalla gente e dal mondo fuori le quattro mura della sua casa. Le sue giornate scorrono silenziose, perfettamente orchestrate da una routine da cui raramente riesce a fuggire. Tutto cambia, però, quando nella sua vita irrompe la piccola Grace, proponendogli un piano audace e coraggioso per aiutare la madre a disintossicarsi. Billy si mostrerà per lei un fidato alleato, pronto a farsi in quattro. L’impresa, d’altra parte, è di quelle che ridanno senso all’esistenza e nuova fede nell’amore puro e incondizionato. Ma non è affatto facile, perché per aiutare la madre di Grace sarà necessario privarla della cosa di cui ha più bisogno: sua figlia. Emozioni, coraggio e sfide da affrontare per una storia intensa che vi farà commuovere.


La piccola libreria di Venezia
di Cinzia Giorgio

Prezzo Ebook: € 4,99
Prezzo Cartaceo: € 7,50
Pagine: 288
Data di uscita: 19 Ottobre
Editore: Newton Compton


Il vero protagonista è l'amore per i libri 

Margherita ha un dono: sa consigliare a ogni persona il libro giusto. È per questo che, delusa dalla fine della sua storia d’amore, lascia Parigi e torna a Venezia, con l’intenzione di aprire una libreria nella bottega d’antiquariato appartenuta al padre. Poco prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione, rovistando tra vecchie carte, Margherita trova, incastrata in fondo a un cassetto, una foto che ritrae una giovane donna. “Per Anselmo, il mio grande amore”, recita la dedica sul retro, che riporta anche data e luogo: aprile 1945, Borgo degli Albizi, Firenze. Margherita nota con stupore che la ragazza ha al collo un ciondolo identico a quello che le ha lasciato suo zio Anselmo. Com’è possibile? Quel ciondolo è un pezzo unico, non può trattarsi di una copia. Incuriosita dalla scoperta, decide di indagare e parte per Firenze. La sua piccola ricerca la conduce in una libreria, la cui proprietaria è la figlia di Emma, proprio la donna della foto. Ma in quel luogo Margherita conosce anche qualcun altro: Fulvio, uno scrittore un tempo famoso, che non pubblica da anni e che nasconde un mistero nel suo passato… 


La piccola bottega del tè
di Caroline Roberts

Prezzo Ebook: € 4,99
Prezzo Cartaceo: € 7,50
Pagine: 320
Data di uscita: 19 Ottobre
Editore: Newton Compton


Un romanzo delizioso, dolce e divertente che alimenta il buonumore 

Ellie Hall ha un solo desiderio: dimenticare la vita di città e dedicarsi con amore alla piccola bottega del tè di Claverham Castle, per realizzare il suo sogno di bambina. Niente più noiosi calcoli al computer, finalmente: nelle sue giornate ci saranno solo tazze fumanti accompagnate da torte e biscottini, e amabili chiacchiere con i clienti. Tutto questo è però guastato dallo scorbutico Lord Henry, proprietario del castello, contrario ad aprire le porte della propria dimora ai visitatori. Ma Ellie non ha alcuna intenzione di perdere ciò per cui ha tanto lottato e così, cupcake dopo cupcake, con la sua bottega conquista il cuore degli abitanti, e i suoi dolci diventano l’attrattiva principale del posto. Ora tutto quello che manca nella vita di Ellie è un pizzico di romanticismo: sarà forse Joe, lo scontroso amministratore della tenuta, a donarle un po’ di inaspettata dolcezza?  



Midnight Jewel
di Richelle Mead

Prezzo Cartaceo: € 16,90
Pagine: 432
Data di uscita: 25 Ottobre
Editore: Edizioni LSWR


Mira non è come le altre ragazze della Corte Scintillante. È sopravvissuta a una guerra, è stata cacciata dalla sua terra natale e scaraventata in un paese dove ha imparato a combattere contro le tante ingiustizie che la circondano. Nel Nuovo Mondo, Mira progetta di guadagnarsi il riscatto dal contratto di matrimonio e di essere finalmente libera. A bordo della nave, si propone come informatrice a un passeggero, il sardonico e distaccato Grant Elliott, che ha scoperto essere una spia della prestigiosa agenzia McGraw oltre che il suo lasciapassare per la libertà. Saltata la copertura, Grant non ha altra scelta se non ingaggiarla. Mira si applica giorno dopo giorno per imparare l’etichetta e le usanze che le permetteranno di guadagnarsi l’anonimato. Di notte indossa una maschera e scivola in città, per combattere l’ingiustizia e la corruzione a modo suo, impressionando Grant con le sue straordinarie capacità e intuizioni sui fermenti di rivolta. Ma la cospirazione non è la sola cosa con cui dovranno combattere… Nessuno dei due può ignorare l’attrazione che divampa tra loro, talmente intensa da minacciare di far crollare tutto quello per cui Mira ha lavorato con tanto impegno. Avendo la libertà finalmente a portata di mano, potrà rischiare tutto per amore?  


La terra scivola
di Andrea Segre

Data di uscita: 23 Novembre
Editore: Marsilio


Una voragine si apre, di notte, in una strada di un quartiere periferico di Roma. Da questa scena tanto reale quanto allegorica prende il via il romanzo, storia di una donna che una combinazione di eventi e di incontri costringe a ricercare e ritrovare una parte della propria vita che aveva a lungo tenuta nascosta a se stessa: come sotterrata, appunto. Lo sguardo attento di Andrea Segre ci restituisce, attorno alla vicenda principale, il ritratto di una popolazione multietnica, insieme sradicata e ricca di storie, di passato, di forza.  


Si salvi chi vuole
di Costanza Miriano



Data di uscita: 23 Novembre
Editore: Sonzogno


Costanza Miriano, giornalista e scrittrice cattolica, torna in libreria con un distillato di vita spirituale pensato anche per quei laici, che, come i monaci, desiderano mettere ordine nella propria vita interiore, passare dal bazar alla cattedrale, dallo spontaneismo all’avere un progetto. Perché, come spiega Miriano, quello che conta davvero è cercare Dio, l’unico che non ci sarà tolto. Un antidoto allo stato d’animo apocalittico, di chi vede segreti e rivelazioni e ultimi tempi ovunque: la battaglia è sempre interiore, tutto il resto non ci riguarda. In questo Manuale di imperfezione spirituale, al grido di voglio farmi monaca Costanza Miriano racconta le sue giornate, quella di una donna come tante, sempre in corsa, divisa tra lavoro e famiglia, che cerca faticosamente spazio per la propria spiritualità, per la parola di Dio, la preghiera, la confessione, all’eucaristia, al digiuno. Sono i cinque pilastri su cui costruire il proprio monastero, non solo quello interiore – ogni laico oggi è chiamato a un monachesimo interiorizzato – ma anche quello che ci unisce, in un’invisibile connessione wi fi che ci aiuta ad andare avanti, anche se abitiamo a centinaia di chilometri di distanza, e possiamo condividere la vita solo a tratti, con una preghiera ad orario concordato o uno sfogo telefonico o un messaggio affannato scritto in corsa.  
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...