domenica 30 settembre 2018

Recensione: Solo la verità



Solo la verità
di Karen Cleveland

Editore: DeAPlaneta
Prezzo cartaceo: € 17,00
Prezzo Ebook: € 9,99
Pagine: 352
Genere: Thriller

Pochi clic separano Vivian Miller, analista del controspionaggio della CIA, dal suo obiettivo. Un algoritmo da lei ideato, due anni di ricerche, svariati tentativi falliti: tutto precipita verso la breve sequenza di gesti che le consentirà di violare il sistema operativo di Jurij Yakov e smascherare una rete di spie russe presenti sul territorio degli Stati Uniti. Ma quando la cartella друзья, amici, rivela finalmente il suo contenuto, il mondo di Vivian crolla in un istante. Perché a restituirle lo sguardo dal pc di Yakov sono gli occhi scuri e profondi di Matt. Il suo Matt. L’uomo della sua vita e padre dei suoi quattro figli. Di colpo non è più solo il futuro professionale di Vivian a essere in discussione, ma il suo presente, il suo passato. Mentre dentro di lei ogni certezza va in pezzi, la memoria corre a ritroso: l’incontro fortuito e quel caffè rovesciato sulla camicia di Matt (le goffe scuse di lei, il sorriso di lui); il primo appuntamento nel ristorantino italiano; l’improbabile proposta di matrimonio in aeroporto; la ricerca della casa perfetta nei sobborghi di Washington; la nascita di Luke. Una bugia lunga dieci anni. Un incubo privato destinato a trasformarsi in concitato intrigo politico dove la posta in gioco si fa di ora in ora più alta.


Acclamato come il thriller dell’anno sui due lati dell’Atlantico, Solo la verità proietta il lettore nel cuore dell’attualità e nel dilemma di una donna costretta a lottare per tutto ciò in cui ha sempre creduto. Straordinario caso editoriale in corso di traduzione in oltre trenta Paesi, diventerà un film prodotto e interpretato da Charlize Theron per la Universal Pictures.

«Se leggi il primo capitolo, leggi anche il secondo. Se leggi il secondo, finisce che salti la cena e vai a letto all’alba. Questo romanzo è così: una vera bomba.» Lee Child

«Karen Cleveland fa sul serio. In lei il thriller ha trovato una nuova, grande protagonista.» Patricia Cornwell

«Non riuscirete a posarlo fino all’ultima, sbalorditiva, pagina.» Shari Lapena, autrice di La coppia della porta accanto

«Tenetevi forte! Una storia pazzesca, raccontata in modo impeccabile. In anticipo sul futuro.» Terry Hayes, autore di Pilgrim








Vivian è brava nel suo lavoro di analista per la CIA: ha creato un algoritmo chiamato Athena capace di entrare in remoto nei computer dei sospettati appartenenti alle cellule russe dormienti presenti negli Stati Uniti. A casa la aspettano i suoi quattro figli e suo marito Matt che si occupa di loro e della casa: nonostante alcune difficoltà economiche e di gestione la sua vita sembra perfetta. Durante il controllo in remoto del computer di un sospettato però la foto di suo marito Matt è in una cartellina denominata Amici insieme ad altre quattro persone: possibile che lui, il suo marito perfetto sia una spia russa? In un giorno come tanti la sua vita all’improvviso precipita in  un baratro e tutte le sue certezze crolleranno come un castello di carte. Karen Cleveland fa il suo esordio nel mondo dell’editoria con un thriller ben costruito, grazie anche al suo background in un’agenzia governativa sa il fatto suo e regala al lettore alcune perle davvero intriganti. Possiamo davvero dire di conoscere sino in fondo la persona che dorme nel letto insieme a noi e con il quale condividiamo la vita? Vivian putroppo scoprirà che la verità è ben diversa e tutte le certezze sulle quali ha basato il suo matrimonio ed i suoi ricordi familiari sono in realtà un copione scritto per arrivare ai segreti della CIA. In un turbinio folle di colpi di scena la narrazione scorre veloce, l’attenzione dell’autrice si focalizza soprattutto sugli interrogativi ai quali Vivian andrà incontro mescolando quindi il genere thriller con quello psicologico. Sono molti gli spunti efficaci che ho riscontrato e ho letto piacevolmente l’intera storia, spero che se l’autrice decidesse di scrivere un secondo romanzo decida di raccontarci qualche dettaglio in più sul suo background lavorativo, sarebbe davvero interessante.

Durata totale della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: tè al pompelmo
Formato consigliato: cartaceo

Età di lettura consigliata: dai 16 anni






"Siete sicuri di conoscere realmente chi vi dorme accanto?"

                      
   

                                    

sabato 29 settembre 2018

Recensione: Disperata & Felice



Disperata & Felice
di Julia Elle

Editore: Mondadori
Prezzo cartaceo: € 16,90
Prezzo Ebook: € 8,99
Pagine: 206
Genere: Narrativa Moderna, Biografico

Niente mi ha cambiato come mi hanno cambiato i miei bambini. Nessuno mi aveva detto come sarebbe stato, e che avrei dovuto accettarlo. Nessuno mi aveva detto un sacco di cose. E allora adesso vorrei dirle io! Perché è giusto che qualcuno lo dica. Che si fa fatica. Tanta. Ma anche che ne vale la pena. Sempre.








Diventare madre è l’esperienza più bella in assoluto ma non crede a chi non ha pensato mai neppure una volta che avrebbe rivoluto indietro la vita di prima, nonostante sia un dono del cielo avere un bambino è anche totalmente disarmante. Julia Elle è famosa nel mondo del web per il suo canale disperatamentemamma attraverso il quale condivide video divertenti su situazioni quotidiani, prima di essere mamma però Julia aveva molti amici vip, una casa nel centro di Milano ed una vita piena di serate ed eventi. Poi a 24 anni è nata una piccola bimba bionda, Chloe, e tutto è cambiato: in meglio. Attraverso questo romanzo Julia si racconta facendo un parallelo tra il prima ed il dopo, tra l’avere attorno a sè tanti amici che poi improvvisamente sono piano piano spariti, perchè in fondo una madre non può avere lo stesso tempo a disposizione ed è inevitabile cambiare. E’ bello ritrovarsi in queste pagine, è bello ed soprattutto confortante ritrovarsi e sapere di non essere stata la sola ad aver affrontato certi momenti e certi pensieri. Perchè quando stringi al petto quel fagottino sai già che tutto cambierà, ti ritroverai improvvisamente sola perchè per gli amici piano piano sparirai dal giro e spesso non saprai dove sbattere la testa, lo sconforto delle volte diventerà più grande di te, al corso preparto nessuno ti aveva parlato del turbinio di domande e di dubbi che ti assaliranno. Julia si racconta e mette a nudo la sua anima ed il suo essere mamma in un modo splendido, le sue parole sono capaci di accarezzare l’anima e di entrare nel cuore delle lettrici madri e non, soprattutto.

Durata totale della lettura: un giorno
Bevanda consigliata: tè al limone
Formato consigliato: cartaceo

Età di lettura consigliata: dai 16 anni




"Diventare madre significa cambiare vita...in meglio"

                      
   

                                    

venerdì 28 settembre 2018

5 cose che...

Eccoci tornati ad una nuova puntata di questa bellissima rubrica ideata sempre dal blog Twins Book Lovers!

In questa rubrica i temi affrontati saranno molto vari, riguarderanno sempre il mondo dei libri, ma anche film, attori, serie tv…insomma…tutte cose che, da amanti dei libri, non potrete che approvare! Quindi, senza timore e senza indugio, vi presento il tema di oggi: 5 bellissime illustrazioni nei libri.




1. The Beatles illustrated lyrics (di Alan Aldridge)

Una delle illustrazioni più belle in assoluto. Me ne sono innamorata a 12 anni, quando mio fratello più grande (erano i primi anni '70) mi aveva iniziata al magico mondo dei Beatles. Non solo bella ma tutta da scoprire e ogni volta vi si trovano particolari nuovi.





2. Gnomi.

Anche se può sembrare un libro per bambini, beh, non lo è o, perlomeno, non solo. Questo l'ho acquistato quando ero già grande ed è ricco di illustrazioni molto dettagliate che mi hanno sempre fatto sognare. Perché queste creature magiche esistono, basta crederci!





3. A mille ce n'è di fiabe

Le fiabe sonore mi hanno accompagnato durante la mia infanzia. Illustrate divinamente, con un disco che infilavo nel mangiadischi (sì lo so, i più giovani non ne hanno mai visto uno) e ascoltavo le fiabe narrate dal cantastorie. Ma le illustrazioni! Magia pura. Ho scelto questa perché i turbanti delle fate buone sono unici, ti sembra quasi di sentirne i tessuti e i veli, i velluti.....





4. The illustraded wok

Che dire? A prima vista una locandina anni '60 di un film di fantascienza. E invece no, è un libro di cucina cinese... Mi ha molto divertito per la sua stravaganza. Devo dire che l'associazione allo spazio in un libro di ricette è molto divertente e sicuramente... insolito! Ogni ricetta ha un suo tema, non sono tutte ambientate nello spazio, tutto da scoprire. Le ricette non le ho ancora provate ma chissà.






5. Daniel Pennac e il mondo di Malaussene

Ho sempre amato le copertine illustrate dei libri di Pennac. Ricche di simbolismi che si riconoscono solo se si sono letti i suoi libri, stravaganti, semplici ma non banali. Mitici come lui e le storie che ci racconta.





Review Party: L'amore è sempre in ritardo


Oggi partecipiamo al Review Party dedicato all'ultimo romanzo firmato Premoli, "L'amore è sempre in ritardo", un libro divertente e scritto con lo stile unico che contraddistingue la scrittrice.




L'amore è sempre in ritardo
di Anna Premoli

Editore: Newton Compton
Prezzo cartaceo : € 10,00
Prezzo ebook: € 5,99
Pagine: 320
Genere: Romanzo rosa

I primi amori sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, l’ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l’adolescenza a corteggiarlo e a comporre per lui terribili lettere d’amore in rima. Ogni volta che lo vede – anche ora che è una donna adulta e sta finendo un dottorato in Geologia alla Columbia – non riesce proprio a controllare il malumore. Le sue storie sentimentali sono state tutte un fallimento. E la colpa, secondo Alex, è proprio di Norman. Quando, stanca di incontri poco entusiasmanti, decide di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, altrettanto stufo di pranzi tesi in casa Tyler, le propone una tregua: lasciarsi il passato alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole. Alex non può tirarsi indietro di fronte a quella che per lei suona quasi come una sfida: trattarlo in modo cordiale in fondo non dovrebbe essere così difficile. O almeno, questo è quello che crede…


Norman è l’editore e amico del fratello di Alex ormai da una vita, e da quando i suoi genitori si sono separati, è stato letteralmente adottato dalla famiglia Tyler, tanto che Alex se lo ritrova a casa dai suoi in qualsiasi occasione, fattore che proprio non aiuta ad assopire i sentimenti che Alex prova per lui da anni. Alex da adolescente era un’inguaribile romantica e con dedizione scrive innumerevoli lettere d’amore al suo Norman nella speranza che lui si accorga di lei e che il suo sogno d’amore si possa coronare, ma il rifiuto di Norman la ferisce così tanto che negli anni a venire non fa altro che buttarsi in relazioni fugaci, e colleziona appuntamenti falliti con uomini poco interessanti, uno dopo l’altro, tanto da farle prendere consapevolezza dell’inesistenza dell’amore vero e che la storia del “per sempre” esiste solo nel finale delle favole con principesse e impavidi principi azzurri. Evitare di incontrarsi risulta alquanto difficile per Alex e Norman, che continua a frequentare casa Tyler, così come lo è trattenersi dal lanciarsi sguardi d’odio e battute cattive, ma si sa che prima o poi le situazioni bisogna affrontarle, ed è Norman a fare il grande passo, deciso a mettere la parola “fine” alla loro guerra, ma con un vulcano impetuoso come Alex non è così scontato seppellire lascia in poco tempo e così facilmente! Riusciranno i due a fare pace e viversi un sereno rapporto d’amicizia, o andrà tutto a rotoli peggiorando solo la situazione? Lo scoprirete nella prossima puntata! Il mio intento di lasciarvi con un po’ di suspense suona così tanto come la fine di una serie tv, che non ho resistito, ahah! Ovviamente scherzo, e scoprirete come andrà a finire tra Alex e Norman, leggendo, o meglio, divorando letteralmente questo romanzo, eh sì perché non comincerete nemmeno la lettura, che vi ritroverete a scoprire con vostra gran sorpresa che siete già arrivati a metà libro. Amerete il personaggio di Norman, timido, romantico e introverso, la scoppiettante e intrepida Alex, e lo scambio continuo di battutine ironiche tra i due, mi hanno fatto ridere in più di un’occasione, e sono sicura divertiranno anche voi!
È solo il secondo libro che leggo della Premoli, e quest’ultimo non ha fatto altro che confermare che lo stile frizzante e ironico di questa scrittrice, vi farà amare qualsiasi cosa lei scriva, anche se fosse solo la lista della spesa!

Ps: vi diamo una piccola news, Anna Premoli sarà presente al Rare 2019, a Roma!


Durata totale della lettura: Un giorno e mezzo
Bevanda consigliata: Tè freddo alla menta
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 17 anni
Sito dell'autrice: Anna Premoli









giovedì 27 settembre 2018

Review Party: Farò di tutto per tornare da te


Una storia davvero emozionante, ambientata in un passato purtroppo spietato e duro. Un Review Party con tante recensioni di "Farò di tutto per tornare da te" edito Garzanti.





Farò di tutto per tornare da te
di Kristin Harmel

Editore: Garzanti
Prezzo Cartaceo: € 17,90
Pagine: 320
Titolo originale: The Room on Rue Amélie


Per le strade illuminate di Parigi, Ruby si era immaginata una vita piena di fascino e magia. Ma nulla è andato come sperava. Ormai non è più il tempo di scambiarsi confidenze e sogni con Charlotte, la bimba ebrea che vive nel suo palazzo, mentre ammirano Notre-Dame e il lento scorrere della Senna. Perché l’eco minacciosa della guerra si fa sentire sempre più vicino e Charlotte è presto costretta a indossare la stella di David, un simbolo che per lei significa molto e che ora le appare all’improvviso incomprensibile. Niente intorno a Ruby è più lo stesso. Tutto le fa paura. Fino al giorno in cui un uomo ferito bussa alla sua porta: è Thomas, un pilota della raf in cerca di aiuto per non cadere nelle mani naziste. Grazie a lui, Ruby scopre l’esistenza di una rete nascosta di uomini e donne pronti a rischiare la propria vita per salvare gli altri. Le basta un attimo per decidere di unirsi a loro. Vuole prendersi cura di Thomas. Ma non solo: la famiglia di Charlotte è stata deportata in un campo di concentramento, insieme a migliaia di altri ebrei. Ora Ruby deve fare di tutto per proteggerla. In un mondo sconvolto, giorno dopo giorno, Ruby e Thomas si avvicinano sempre di più e aprono il loro cuore, per permettere all’amore di vincere. Ma in quei tempi bui non c’è spazio per le emozioni. C’è spazio solo per l’orrore. E Ruby si trova davanti a scelte difficili: salvare Charlotte o rinunciare alla propria felicità, perdendo Thomas per sempre. Scelte che lasciano sul cuore una cicatrice che forse non scomparirà mai.









Questo è uno di quei libri che ti ricordano che in mezzo a tanta distruzione e stupidità c'è sempre una piccola flebile speranza che ti fa avere fiducia. Le vite in cui facciamo capolino sono quelle di Thomas e Ruby, diciamo che quella di lei è la storia predominante. Ruby è americana e per amore si è trasferita a Parigi che ora sta affrontando l'arrivo dell'esercito tedesco durante la Second Guerra Mondiale. Sono tempi difficili e Ruby viene messa alla prova, riesce sempre a riprendersi e anzi inizia a partecipare ad una linea di fuga che aiuta i piloti colpiti degli Alleati a ritornare in patria e Thomas è tra questi. Per lei Thomas non è come gli altri, per lei Thomas è un amore complicato, ancora di più in un periodo storico così aspro e teso. Ruby è una donna forte che non si arrende anche se intorno a lei le cose peggiorano di giorno in giorno come quando si ritrova a nascondere la sua cara vicina Charlotte da quando hanno deportato i suoi genitori ebrei. La Guerra ha conseguenze che colpiscono in modo sottile, quelle nel backstage, quelle nascoste ma ugualmente difficili da affrontare. Mi piace che questo libro ci apra uno squarcio su un lato storico di sottofondo di cui non si parla mai abbastanza, le sofferenze e le difficoltà affrontate sono molto amare ma anche molto reali e l'autrice ce le presenta con una fluidità unica. Proprio una bella lettura, la protagonista anche se inizialmente sembra piuttosto comune si riscatta davvero bene con il procedere degli avvenimenti e mi è piaciuta davvero tanto. Decisamente questo libro è tra i più belli che abbia letto di questo genere per il quale di solito sono molto selettiva, lo consiglio vivamente a tutti.

Durata totale della lettura: Quattro giorni
Bevanda consigliata: Tè al cardamomo
Formato consigliato: Cartaceo

Età di lettura consigliata: dai 18 anni
Sito dell'autrice: Kristin Harmel





"Una donna pronta a cambiare la sua vita. L’orrore della guerra che fa sentire la sua eco. Un amore che deve essere più forte di tutto."



                      
   

                                        

Review Party: Dopo tutto sei arrivato tu

Oggi partecipiamo al Review Party dedicato all’ultimo libro di Karina Halle edito dalla Newton & Compton, un libro divertente e pieno di humor con un pizzico di piccante.



Dopo tutto sei arrivato tu
di Karina Halle


Editore: Newton & Compton
Prezzo cartaceo: € 12,00
Prezzo ebook: € 4,99
Titolo Originale: After all
Pagine:  320
Genere:  Romance, New Adult

Emmett Hill è un perfetto gentiluomo. O almeno, questo è quello che la sua agente vuole far credere. Considerando che è bello ed estremamente affascinante, non dovrebbe essere un compito troppo difficile. Si tratta solo di riabilitare la sua reputazione, perché negli ultimi tempi Emmett è balzato all’onore delle cronache per risse da bar, scandali e comportamenti poco opportuni. Se non vuole ritrovarsi relegato a interpretare per sempre ruoli secondari, deve rendere più presentabile la sua immagine. Alyssa Martin è insoddisfatta e frustrata: il lavoro che fa è noiosissimo e i suoi appuntamenti sono un fallimento dopo l’altro. Possibile che l’uomo giusto per lei non esista? Quando Emmett e Alyssa si incontrano a un matrimonio, non immaginano che passare la notte insieme cambierà la loro vita. La stampa, infatti, è entusiasta della “brava ragazza” immortalata insieme all’attore, e gli agenti di Emmett premono perché la relazione vada avanti, anche solo per finta. Peccato che, fuori dalla camera da letto, i due siano come cane e gatto…




Emmett Hill è un attore televisivo che, ultimamente, ha avuto una bella dose di cattiva pubblicità a causa dei suoi scatti d'ira in pubblico. Per essere onesti, sembra che i paparazzi amino provocarlo nella speranza di scattargli foto mentre è infuriato.
 Durante il matrimonio del suo migliore amico, Emmett incontra Alyssa Martin, che è una delle damigelle d'onore. Ne è immediatamente attratto! La carica erotica è esplosiva sin dall'inizio e mi è piaciuta lìidea che che Alyssa fosse "off-limits" per Emmett.
La ragazza non è minimamente impressionata da lui e gli fa capire che pensa che sia solo un brillante attore di Hollywood alla ricerca di una facile preda. Tuttavia, alla fine della serata (e dopo diversi cocktail!!!) i due finiscono per condividere un momento infuocato durante il ricevimento di nozze.
Peccato che il loro bacio finisce su alcuni siti online di gossip del giorno successivo e che Alyssa attiri molto l’attenzione del pubblico, non essendo affatto il genere di ragazza che, solitamente, appare vicino ad Emmett.
Dopo che l’agente di quest’ultima gli consiglia un “restyling dell'immagine”, Emmett decide di sfruttare a suo vantaggio la situazione (dato che stare con Alyssa gli dà un’immagine di bravo ragazzo che ha messo la testa a posto) e propone un accordo alla ragazza: e fingersi la sua fidanzata per 6 mesi in cambi di 40mila dollari.
Alyssa, che non è soddisfatta della sua carriera, decide di accettare in modo da poter realizzare i suoi sogni nel cassetto dopo aver incassato i soldi.
Ma dove inizia l’inganno e finisce la realtà?
Si sa, in amore, tutto può succedere e anche due poli opposti come Emmett e Alyssa capiranno che con i sentimenti, non si scherza!
Due personaggi simpatici a cui ci si può affezionare, ma, onestamente, che non regalano niente di nuovo.. mi hanno ricordato alcuni dei protagonisti di altri romance che ho letto. Tuttavia, tra insicurezze, gag comiche e scene hot “Dopo tutto sei arrivato tu” è un libro leggero e divertente che vi farà sorridere e divertire!


Tempo di lettura: Due giorni
Bevanda consigliata: Granita al Limone
Formato consigliato: Ebook
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'Autore: Karina Halle
 




"“Non sei mai stata qui, vero?”
“Ti sembro una che frequenta il bar di uno yacht club?”
“Ehi, cos’hai contro quelli che frequentano il bar di uno yacht club? Io sono uno di loro”
“Tu sei sicuramente qualcosa”


Non perdetevi le recensioni degli altri blog che partecipano a questo Review Party!!!




mercoledì 26 settembre 2018

Recensione: Teodora



Teodora
di Mariangela Galatea Vaglio

Editore: Sonzogno
Prezzo cartaceo: € 17,00
Prezzo Ebook: € 9,99
Pagine: 380
Genere: Romanzo Storico

Costantinopoli, VI secolo d.C. Nella sfavillante capitale dell’Impero romano d’Oriente, travagliata dagli scontri religiosi e dalla corruzione, i giovani Giustiniano e Teodora sembrano destinati a un’esistenza oscura. Lei è la bellissima figlia di un guardiano del Circo, e di mestiere fa l’attrice, barcamenandosi fra teatri e amanti ricchi e maneschi. Lui è il nipote del generale Giustino, un rozzo militare analfabeta che non riesce ad avere peso a corte. Il destino, però, ha altri piani per loro. Giustiniano, implicato in una serie di rivolte per rovesciare l’imperatore Anastasio, da politico consumato riesce a far salire al trono lo zio Giustino, diventando il più potente ministro dell’Impero. Teodora, invece, sfuggita alla vendetta di un governatore suo ex amante, diventa confidente del patriarca eretico di Alessandria e viene inviata come spia e mediatrice a Costantinopoli, proprio per contattare Giustiniano, alle prese con una complicata e pericolosa trattativa con il papa. Nella capitale di un impero che si estende dalla Persia al Mediterraneo, solo e unico erede di Roma, fra complotti, violenze, intrighi e tradimenti, ha inizio una travolgente storia d’amore e potere sullo sfondo di una delle epoche più complesse e misteriose della storia.








Quella che si apre di fronte a noi è una Costantinopoli al massimo del suo splendore, ormai centro del mondo non solo politico ha offuscato Roma e ne ha preso il posto: le sue strade brulicano di persone provenienti da ogni dove, il Circo è il suo cuore pulsante così come le due fazioni quella dei Verdi e quella degli Azzurri che governano la città.  Teodora è una bambina sveglia ed esuberante a differenza della sorella, la preferita dalla madre, che seguirà mestamente la strada già decisa per lei e vuole a tutti i costi fare grandi cose. Nonostante non abbia grandi doti da attrice vuole calcare le scene e non come semplice comparsa, vuole un numero tutto suo e lo avrà sfruttando quello che madre natura le ha donato: il suo bellissimo corpo nudo le aprirà le strade della ricchezza. Le strade di Giustiniano e Teodora si incroceranno diverse volte e si mescoleranno alla fine sino a diventarne una sola. Quello che l’autrice ci regala non è un semplice romanzo storico ma un vero spaccato della grande Costantinopoli cuore pulsante e palcoscenico di intrighi. Mariangela Galatea Vaglio ha studiato a fondo la storia di quel periodo, ha seguito ogni traccia di Teodora negli scritti che raccontano la sua vita ed i suoi spostamenti, così come ha studiato la storia dell’Impero e ci riporta una visione romanzata ma ben strutturata dell’epoca. La narrazione segue la vita di Giustiniano e di Teodora, che in alcune parti diventa quasi marginale se messa a confronto con gli eventi politici narrati, e riporta al lettore una versione storicamente fedele. Non è facile scrivere un romanzo storico, ci sono fonti da studiare e parti da romanzare per colmare le lacune ma soprattutto ci vuole un bilanciamento equilibrato di entrambe le parte per non annoiare il lettore o per non discostarsi troppo dagli eventi reali. L’autrice è capace e riesce ad ammaliare il lettore con la figura controversa di Teodora, donna ambiziosa e di intelletto fino che viene spesso giudicata solo per il suo bellissimo corpo e per la sua scelta di vita: additata dalle altre donne come sgualdrina e vista solo come una conquista per gli uomini, riuscirà a dimostrare che dietro le sue curve si cela una donna capace di dar filo da torcere a chiunque e dalla lingua tagliente, non si piegherà mai al volere di nessuno. Un ritratto storico avvincente ed una storia che tiene incollato il lettore sino alla fine, lasciandolo con molte domande sul futuro di Giustiniano e Teodora ed in attesa di un futuro secondo romanzo.

Durata totale della lettura: tre giorni
Bevanda consigliata: tè freddo alla menta
Formato consigliato: cartaceo

Età di lettura consigliata: dai 16 anni






"Lasciate che Costantinopoli vi conquisti ed anche Teodora"

                      
   

                                    

martedì 25 settembre 2018

Blogtour "La collezionista di meraviglie": Leggiamo Valentina Cebeni


Buongiorno a tutti, oggi abbiamo per voi una tappa speciale per il blogtour dedicato al nuovo libro di Valentina Cebeni edito Garzanti Libri.




La collezionista di meraviglie
di Valentina Cebeni

Editore: Garzanti Libri
Prezzo cartaceo : € 18,60
Pagine: 444


Dafne è solo una bambina quando, in un vecchio baule di casa, trova una spazzola d’argento. È così brillante che non riesce a distogliere lo sguardo. Quando la prende in mano le appare una donna che, seduta davanti a uno specchio, si spazzola la lunga chioma bruna. È così che scopre di avere un dono straordinario: le basta sfiorare oggetti antichi per vedere la storia dei loro proprietari. Da allora sono passati anni, in cui ha cercato di ignorare questa capacità, che le parla di un passato che ha fatto di tutto per dimenticare. Ma ora che la sua vita non la soddisfa più, non può fare finta di niente: deve tornare a Torralta, dove tutto è cominciato. Solo lì potrà sperare in un nuovo inizio. Ad aspettarla c’è la bottega antiquaria di nonno Levante. Appena vi mette piede, si rivede bambina mentre corre tra gli scatoloni ingombri di chincaglierie di ogni genere. E soprattutto ritrova il familiare odore di polvere e vernice. Troppo familiare per non farle venir voglia di riaprire il negozio e riportarlo all’antico splendore. Con l’aiuto dell’amorevole nonna Clelia e di Milan, un insolito collaboratore che ha trovato rifugio proprio nel negozio vuoto, Dafne trasforma la bottega in un ospedale per oggetti dimenticati, dando loro nuova vita. Ma un giorno, tra gli scaffali polverosi, si imbatte in un vecchio orologio da taschino che le parla di una coppia e del loro amore contrastato. Dafne non sa a chi sia appartenuto, né per quale motivo sua nonna ne conservi uno identico. Sente però che, in qualche modo, quell’orologio ha a che fare con la sua famiglia e con il dono che è tornato a farle visita. Per questo, è pronta a scoprire la verità sul mistero che lo avvolge. Perché solo così, ascoltando ciò che il passato ha da dirle, potrà ritrovare sé stessa.

Questa tappa l'abbiamo voluta dedicare ai libri di Valentina Cebeni che da tanto ci delizia con le sue storie. Attraverso i diversi scritti spesso riusciamo a a conoscere meglio un autroe, che con abilità riesce a trasformare emozioni in parole scritte condividendole con passione con noi lettori. Valentina Cebeni personalmente trovo sia un'autrice dolce, profonda che con semplicità riesce ad arrivare dritto al cuore di chi legge e che nella sua carriera di autrice ha saputo migliorarsi rendendo ogni suo libro  un'esperienza unica.

L'ultimo battito del cuore 


Il libro di esordio della nostra autrice porta i segni acerbi di una prima scrittura, si iniziano a delineare quelli che sono dei temi che in modo diverso sembrano essere ricorrenti nei suoi romanzi, come il tema dell'ineluttabilità della vita e di quanto sia importante non lasciarsi mai andare, cercando sempre di rialzarsi sulle proprie gambe anche quando tutto ci sembra perduto, quello della famiglia e di quanto sia indispensabile avere accanto delle persone che condividono il nostro stesso vissuto.
Fin dall'inizio è chiaro che Valentina Cebeni è un'esperta di sentimenti e riesce fin da subito ad entrare sotto la pelle del lettore anche se devo ammettere che con il tempo e con la scrittura di nuove storie questa abilità si affina diventando sempre più leggiadra ed efficace. Un inizio a mio parere non completamente vincente ma con delle prospettive di miglioramento che si sono decisamente confermate con il tempo.




La ricetta segreta per un sogno 


"La ricetta segreta per un sogno" è una storia tendenzialmente al femminile arricchita dal profumo inconfondibile di ricette che sembra quasi di riuscire ad assaporare per davvero. In questo libro la Cebeni unisce la cucina alla vita di diversi personaggi che sembrano comunque tutti legati da un filo sottilissimo ed invisibile. Un'ambientazione davvero suggestiva quella dell'isola del Titano che sembra fare da sfondo in maniera perfetta ai ricordi, agli errori e al coraggio che contraddistinguono questo romanzo
Il tema della ricerca delle proprie origini lo ritroveremo anche nel suo ultimo libro anche se in questo romanzo quello che salta all'occhio è la forza e la caparbietà delle donne. Un sogno ad occhi aperti reso vivido e tangibile attraverso le descrizioni perfette che ci fanno vivere la trama in maniera avvolgente e che colpisce tutti e cinque i sensi.



La collezionista di meraviglie



Finalmente siamo arrivati al libro protagonista di questo blogtour e devo ammettere che l'autrice sembra essersi superata e come da titolo credo che questa storia sia essa stessa una piccola meraviglia. La vita di Dafne è una vita difficile che di sicuro l'ha messa alla prova numerose volte, il suo dono, quello di scoprire le origini di oggetti antichi sembra essere scomodo all'inizio ma si rivelerà cruciale per scoprire a fondo la sua famiglia e per la riscoperta di sé stessa. 
Un libro che è pura poesia e con delicatezza lo stile dell'autrice sembra toccare le corde più profonde del nostro animo facendole vibrare forte e in maniera indelebile. 
Seconde possibilità, ricordi lontani, sensazioni ancora vivide nel presente, questa lettura è tutto questo e molto altro.





Il blogtour termina con la prossima tappa nel blog Il colore dei libri e di seguito trovate il calendario che indica tutte le altre tappe con i relativi blog che le hanno ospitate. Mi raccomando non perdete neanche una tappa.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...