domenica 13 febbraio 2011

Be my valentine... book: Becky Blooomwood & Luke Brandon


Lo speciale di San Valentino continua e oggi sarò io, Becky, a parlarvi di una coppia letteraria contemporanea: Becky (of course!) e Luke della saga di I love Shopping!

I love shopping
di Sophie Kinsella

Formato: Tascabile
Pagine: 300
Lingua: Italiano
Titolo originale: The secret dreamworld of a shopaholic
Lingua originale: Inglese
Editore: Mondadori
Anno di pubblicazione 2000
Traduttore: Annamaria Ruffo
Generi: Chick lit

La fortunata serie dell’autrice inglese Sophie Kinsella (pseudonimo di Madeline Wickham) è incentrata sulle vicende tragicomiche della venticinquenne Becky Blooomwood, una svampita ragazza inglese con le idee molto chiare in fatto di moda, ma non molto in fatto di gestione finanziaria della sua vita. A partire dal primo romanzo, I love shopping, la nostra eroina ha infatti il conto perennemente del colore preferito dallo stilista Valentino (rosso), e, paradossalmente lavora presso un giornale dal nome più che evocativo, “Far fortuna risparmiando”. Inutile dire che gli assennati consigli che Becky dispensa ai lettori non vengono da lei affatto seguiti, ma anzi, nonostante le affettuose strigliate della sua adorabile coinquilina Suze e le lettere minatorie del direttore della sua filiale bancaria, Derek Smeath, la nostra eroina riesce a complicare la sua vita a causa della sua irrefrenabile passione per lo shopping. Dall’abbigliamento ai pezzi d’antiquariato dei mercatini, dai biglietti della lotteria con cui spera di risollevare il suo conto in banca ad inutili prodotti di bellezza, Becky sembra non conoscere riposo quando si tratta di spendere: ma è proprio questa sua dispendiosa mania che le permette di avvicinarsi all’affascinante capo della società di PR “Brandon Communications” Luke Brandon. Infatti, quest’ultimo le presterà dei soldi durante una conferenza stampa per l’acquisto di una sciarpa, che darà luogo ad una serie di equivoci esilaranti e che fanno sperare nel’inizio di una storia tra i due. Purtroppo però le cose per Becky precipitano: la banca le sta alle costole, gli storici vicini di casa dei suoi genitori hanno perso i loro risparmi a causa di un suo consiglio maldestro, e Becky sembra ritrovarsi in un vicolo cieco. Ma grazie ad un articolo e ad una trasmissione televisiva a cui partecipa denunciando la truffa messa in atto da una banca (proprio quella che ha imbrogliato i vicini di casa) Becky viene nuovamente notata da Luke, che la invita ad un incontro di lavoro in un elegante hotel. La cena si rivelerà un appuntamento romantico, e i due passeranno la notte insieme, dando inizio alla loro storia.
I successivi libri della Kinsella continuano a raccontare le disavventure di Becky, sempre alle prese con vicende al limite del paradossale, in cui viene trascinata dalla sua ingenuità e dalle sue manie da compratrice compulsiva. In tutte le disavventure è accompagnata da Luke, che nonostante il suo carattere ombroso e il suo eccessivo attaccamento al lavoro, si rivela sempre dalla sua parte.

LEI: Rebecca (Becky) Bloomwood (poi in Brandon)
Ragazza da gusto impeccabile in fatto di moda, ma un vero disastro in fatto di finanza personale, Becky è prima una giornalista che scrive su un giornale finanziario, e poi una opinionista economica nel programma televisivo “Caffè del mattino”, da cui viene successivamente bandita a causa di uno scandalo che denuncia i suoi debiti. Ma questa disavventura non la scoraggia, e Rebecca trova finalmente il lavoro per cui è tagliata: la personal shopper, prima a New York da Barney’s, e poi a “The Look”, un nuovo grande magazzino a Londra, che decollerà proprio grazie ad un’idea della nostra eroina.
Becky è una ragazza sicuramente ingenua, che quando si tratta di spendere non fa i conti con la realtà, e che trova le più assurde giustificazioni alle sue continue spese. Ma è anche una donna determinata, dal cuore grande, che riesce sempre a risolvere le bizzarre situazioni in cui si caccia con un’intelligenza e un’arguzia che sono anche le caratteristiche che fanno innamorare Luke di lei.

LUI: Luke Brandon
Capo della “Brandon Communications”, promettente società di PR inglese, che si espanderà successivamente anche a New York, Luke è un ragazzo affascinante e di successo, determinato negli affari anche a causa della sua costante volontà di fare colpo su sua madre, la gelida Elinor Sherman, che l’ha abbandonato da bambino. Questa vicenda l’ha molto segnato, e continua a farlo poiché il comportamento della madre è spesso causa di frizioni anche con Becky, ma quest’ultima sa che il rapporto tra una madre ed un figlio è comunque importante, e quindi spesso lascia correre.
Luke tiene moltissimo a Becky nonostante i suoi difetti, e anzi, ama proprio quel suo lato ingenuo che Luke sottolinea spesso con ironia.

IL PRIMO INCONTRO
Becky e Luke si incontrano spesso alle conferenze stampa organizzate dalla società di Luke, la “Brandon Communications”, in cui Becky equivoca gli atteggiamenti di Luke, fraintendendo la sua simpatia come scherno nei suoi confronti. Un punto di svolta è rappresentato dalle 20 sterline che Luke presta a Becky per potersi comprare una sciarpa firmata da regalare ad una zia malata: quando i due si incontrano di nuovo, e Rebecca ha al collo la stessa sciarpa, per giustificarsi inventa una storia strampalata in cui la zia Ermintrude è morta per l’amputazione di una gamba, e le ha lasciato in eredità il suo stesso regalo. Luke capisce ovviamente che è una bugia, ma rimane affascinato da Becky, e secondo me questa vicenda insieme alla sciarpa sono elementi che sono importanti per la storia della coppia.

LA STORIA
Come già affermato qui sopra, nel primo libro della saga I love shopping Becky e Luke si conoscono e si mettono insieme.

Nel secondo libro, I love shopping a New York, Becky e Luke affrontano la crisi più grande della loro storia. Luke decide infatti di partire per New York con Becky, per conoscere gli investitori che dovranno finanziare l’apertura di una filiale della sua società nella Grande Mela. Qui però Becky viene colta in flagrante da un giornale scandalistico che la scopre a fare shopping sfrenato, e che ne denuncia i debiti, pubblicando un offensivo su di lei. L’immagine della Brandon Communications riceve un brutto colpo secondo Luke, che rimprovera aspramente Becky la quale umiliata se ne torna a Londra da Suze. Qui scopre di aver perso il lavoro, di essere sommersa dai debiti e di non avere prospettive, ma ancora una volta la sua straordinaria capacità di riprendersi dalle situazioni più sfavorevoli le da una mano. Organizza un’asta in cui vende tutti i suoi vestiti, tra cui anche la famosa sciarpa di Denny and George, che poi si scoprirà essere stata comprata segretamente da Luke. Infatti quest’ultimo la raggiunge all’aeroporto prima della sua partenza per gli States, dove Rebecca si reca per andare a lavorare da Barney’s, e, in una delle scene più belle raccontante dalla Kinsella, avvolge la sciarpa intorno al collo di Beky, suggellando la promessa di un loro nuovo inizio.

In I love shopping in bianco troviamo Becky e Luke un anno e mezzo dopo a New York, innamorati e ormai alle prese con un appartamento e soprattutto con un conto in banca comune! In questo libro Luke chiede a Becky di sposarlo in un modo molto romantico, durante il matrimonio di Suze, e nel giro di pochi istanti la nostra eroina si trova non solo fidanzata, ma risucchiata nel tunnel dell’organizzazione di quello che dovrà essere il giorno più bello della sua vita. Putroppo però l’intromissione della impenetrabile mamma di Luke, Elinor, nei preparativi, e la possibilità di uno sfarzoso matrimonio al Plaza da lei offerto, contro un modesto ma sentito matrimonio in famiglia, metterà Becky nei guai. Alla fine i nostri eroi affronteranno nel giro di due giorni ben due cerimonie addirittura in due continenti diversi, grazie alla solita intraprendenza di Becky, che ottiene come regalo dal Luke un viaggio di nozze intorno al mondo della durata di un anno.

Passiamo quindi in I love shopping con mia sorella, in cui Becky e Luke tornano dalla luna di miele e trovano una sorpresa: una sorellastra, (da parte di suo padre) per la nostra eroina. Jess, questo è il suo nome, non sembra avere esattamente gli stessi geni di Becky: infatti odia lo shopping, lo spreco di denaro, è una accesa ambientalista nonché una provetta scalatrice. Questo non sembra però scoraggiare Rebecca, ma dopo una lite con la sua nuova sorella, e alcune incomprensioni con Luke, sembra precipitare nello sconforto. Ma dopo un burrascoso ricongiungimento con Jess e l’organizzazione di una protesta ambientalista con lei, Becky riuscirà anche a rappacificassi con Luke, nonostante, paradossalmente, la manifestazione sia proprio contro un nuovo, importante cliente di suo marito. Al termine di questo libro, inoltre, scopriamo che Becky è incinta, con grande gioia di tutti.

In I love shopping per il baby la Kinsella racconta la gravidanza di Becky, che si trova impegnata oltre che nella preparazione del corredo per il futuro erede, anche a combattere contro la sua nuova ginecologa, che si rivela essere una ex di Luke. Venetia, una avvenente rossa, sembra voler minare le sicurezze della nostra eroina, nonché il suo matrimonio, con atteggiamenti poco professionali che fanno temere il peggio a Becky. Infatti, in questa fase delicata della sua vita, arriva a pensare che Luke possa tradirla, e non senza pochi sensi di colpa assolda un investigatore privato per conoscere la verità.
Alla fine si scoprirà che le lusinghe di Venetia non hanno mai fatto presa su Luke, che anzi le dichiara nuovamente il suo amore, ed è al settimo cielo per la nascita della piccola Minnie.

Nell’ultimo, per ora, libro della saga, I love mini shopping, Becky è invece alle prese con i capricci di Minnie, che nonostante la tenera età (due anni), ha già le idee molto chiare in fatto di shopping, al punto che la mamma arriva ad assegnarle addirittura una paghetta. Intanto, il compleanno di Luke è alle porte, e quale modo migliore di festeggiarlo di una splendida festa a sorpresa? Il fatto è che una crisi economica ha colpito il paese, e in casa Brandon vige un clima di austerity che non aiuterà certo Becky a rendere la festa lussuosa come la sognava. Ci penserà la tanto temuta suocera, Elinor, nei panni di un inaspettato angelo custode, a permettere di realizzare tutti i sogni della nostra eroina, che lascerà Luke letteralmente a bocca aperta, dimostrandogli ancora una volta la sua intraprendenza e, soprattutto, il suo amore.

"La prima volta che ho visto Becky Bloomwood (...) stava chiedendo alla sezione marketing della banca perché non facessero in vari colori le copertine dei libretti degli assegni. (…) L’anno seguente hanno fatto le copertine degli assegni in vari colori. L’istinto di Becky non ha pari. Le idee le vengono come a nessun altro. La sua mente esplora posti ignoti a tutti. E a volte sono così fortunato da andarci con lei.(…) Si, lei fa shopping e cose pazze. Ma mi fa ridere. Mi fa godere della vita. E io la amo più di qualsiasi altra cosa al mondo.”

Una coppia speciale, fuori da ogni schema, mai scontata o patetica, che viene raccontata dall’autrice con ironia, ma che ci regala anche momenti di grande passione, tenerezza e commozione.

12 commenti:

  1. Adoro questa coppia!!! Sono così carini insieme ^_^

    RispondiElimina
  2. Hihihi.... stra pazzo questo amore. Per tutti quelli che amano le follie e si sentono delle shopping maniache. Io capisco Becky perchè io sono affetta da una shopping dipendenza da libri

    RispondiElimina
  3. Com' e` divertente questo libro! Mi ha fatto fare un sacco di risate :-)
    Ciaooo!!!

    RispondiElimina
  4. M sa che leggerò sicuramente questo libro! XD
    Che bel post, molto divertente! ^_______^

    RispondiElimina
  5. Ho letto tutti i libri di Becky, e adoro e impazzisco per lei ma non per la coppia... perchè Luke è troppo serio e posato, ci vorrebbe qualcuno che facesse innamorare anche me lettrice e non solo Becky. E luke non mi fa quest'effetto, lo trovo anche un po' inutile nella storia!

    RispondiElimina
  6. Ho visto il film (carino), ma i libri non mi attirano.

    RispondiElimina
  7. Becky Bloomwood è nascosta dentro ognuna di noi e, proprio come lei, tutte sogniamo un Luke Brandon! Loro si completano a meraviglia, devo leggere gli ultimi due libri... I love shopping in bianco è favoloso e lo speciale di Becky è in perfetto stile Kinsella!

    RispondiElimina
  8. E' da un pò che sto pensando di guardarmi il film tuttavia non ho mai tempo...
    Comunque i libri penso siano carini anche se non ne ho mai letto uno.
    Ciao

    RispondiElimina
  9. Lo ammetto, io per un bel pò la Kinsella l'ho snobbata, pensavo scrivesse cavolate...
    poi ho deciso di leggere prima "La compagna di scuola" che tra tutti i suoi è il mio preferito...è scritto bene ed è avvincente e si stacca dallo stile degli altri dove la superficialità e la leggerezza di Becky o i caratteri assurdi delle altre protagoniste fanno da padrone...
    poi ho letto "La ragazza fantasma" che per quanto surreale mi è piaciuto parecchio...
    a seguire I love shopping a New York e I love shopping in bianco, ma ripeto, la saga di Becky la trovo un pò troppo leggera e credo anche che con quella saga la scrittrice si sia un pò "svalutata"...
    Forse per quella serie ha voluto tenere quello stile, ma nei libri che firma col suo vero nome, la qualità del testo è migliore!
    La settimana scorsa ho letto anche "La regina della casa" e "Ti ricordi di me?"...
    adesso punto a comprare "Sai tenere un segreto?" e "Vacanze in villa" mentre so già che non mi piacerebbe "La signora dei funerali" quindi l'ho scartato...

    mi sono dilungata un sacco scusate, ma quando si parla di libri sono incontenibile! Laura

    RispondiElimina
  10. che dire.. io adoro lo stile della Kinsella nella saga di I love shopping.. anche se devo dire che tra i miei preferiti c'è anche "La regina della casa". Sarà una lettura leggera.. ma io l'adoro, e ogni tanto rileggo qualche libro perchè non mi stanca mai! kiss

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...