martedì 17 giugno 2014

Recensione e Commenta&Vinci: Amity e Sorrow

Non tutti vogliono essere salvati

Amity E Sorrowdi Peggy Riley

Prezzo Brossura:
€ 16,50
Prezzo EBook:
Non Ancora Disponibile
Editore:
Sonzogno
Titolo Originale:
Amity and Sorrow
Traduttore:
S. Stramenga
Pagine:
320
Genere:
Narrativa Moderna



Sul sedile posteriore dell'auto, due sorelle siedono l'una accanto all'altra, con i polsi legati. La loro mamma, Amaranth, guida ininterrottamente da giorni. È in disperata fuga dal marito, capo poligamo di una setta religiosa dove le donne vivono recluse. Le ragazze, Amity e Sorrow, unite per la pelle, guardano con infinito stupore il mondo esterno, fuori dalla comunità dove sono sempre vissute. Un incidente stradale interromperà la loro corsa in una sperduta pianura dell'Oklahoma. Secondo quale piano Dio le ha fatte schiantare proprio lì? Il soccorso arriva da Bradley, un contadino del luogo la cui moglie se n'è andata, che prende le tre donne con sé nella sua fattoria. Certo, quello strano trio piovuto dal cielo lo mette non poco in imbarazzo, con tutti quei loro bizzarri rituali, quelle stravaganti preghiere, quelle cuffiette d'altri tempi, quella totale ignoranza delle cose più semplici. Tuttavia la curiosità prende il sopravvento e, gradualmente, il rude Bradley e la fragile Amaranth scioglieranno quei lacci che trattengono i loro cuori da un sentimento eccitante quanto inatteso. Sono le due ragazze, però, a subire, nel modo più radicale, l'impatto con il mondo 'là fuori'. Amity è raggiante, intrepida, entusiasta di ogni nuova esperienza - il primo assaggio di patatine fritte, una visita in biblioteca, lo sguardo di un giovanotto, la scoperta del televisore. Sorrow, invece, a disagio per quell'improvvisa libertà, entra in conflitto con ogni novità, ed è determinata a tornare dal padre... 

 



La Madre sta guidando senza sosta da quattro giorni quando il sonno ha la meglio su di lei e la fa uscire di strada: è l'inizio per lei e per le sue figlie di una nuova vita. La setta a cui appartenevano era nascosta nei boschi, lei era la prima di cinquanta moglie: il Padre, unico Dio, ha creato una comunità basata sull'amore e sul rispetto in cui le sue moglie e i suoi bambini condividevano tutto dal cibo al suo amore, senza gelosie e senza litigare. Nel delirio di onnipotenza alla ricerca disperata di creare un'Utopia il Padre ha smarrito la via commettendo un peccato mortale: Amaranth, la Madre, durante un incendio decide così di scappare e di salvare le sue due figlie. "Amity e Sorrow" non è un romanzo semplicistico basato su luoghi comuni: l'analisi che l'autrice fa del mondo delle sette risulta essere molto cruda e veritiera. La narrazione si basa sul racconto di Amity e di Amaranth: la bambina non ha mai conosciuto altro a parte il mondo creato dal Padre e quando si ritrova faccia a faccia con l'esterno rimane spiazzata da quanto le cose siano diverse rispetto alla sua casa. Le regole imposte, non parlare con gli uomini, non entrare nei campi, non entrare nella casa dell'uomo, verrano a poco a poco spezzate per cause di forza maggiore e le catene che le tenevano legate al mondo di prima piano piano si spezzeranno. Amity ha dodici anni e sua sorella Sorrow ne ha quattordici: lei è l'Oracolo che ha previsto l'Armageddon e a casa è venerata quasi quanto il Dio Padre con cui condivide i timori e le speranze del mondo che verrà. L'alienazione di queste due ragazze si contrappone a la visione della madre Amaranth che in gioventù ha conosciuto il mondo esterno e per amore ha scelto la vita poligama della setta. Il lettore si ritroverà quindi nei meandri della mente deviata delle ragazze che non riescono a far fronte alla realtà: nonostante le assurdità imposte e le limitazione la vita che hanno sempre conosciuto non sarà facile staccarsi da essa. Ho trovato interessante l'intera trama ma soprattutto la scelta narrativa dell'autrice di narrare l'intera vicenda attraverso gli occhi di Amity e Sorrow: non solo così facendo è possibile conoscere le limitazione della setta ma è straordinario capire quanto sia potente il lavaggio del cervello all'interno di questi mondi estremi. L'autrice non giudica ma lascia che sia il lettore a trarre le proprie conclusioni: il libero arbitrio, non contemplato nella setta, è invece il fulcro attorno a cui ruota l'intera narrazione. Ottimo romanzo e ottima trama, vivamente consigliato.


Durata della lettura: due giorni
Formato consigliato: cartaceo
Bevanda consigliata: tè alla menta
Età di lettura consigliata: dai 17 anni






“Una setta...due ragazze ed una Madre in fuga.."


Peggy Riley è originaria di Los Angeles, e vive in Inghilterra nel Kent. Amity e Sorrow è il suo primo romanzo, accolto nel mondo anglosassone come uno dei migliori debutti dell'anno.







Nuovo commenta e vinci che vedrà in regalo una copia del romanzo “Amity e Sorrow” di Peggy Riley. Per le amanti del genere e non, speriamo che questa iniziativa vi piaccia!

Le condizioni per partecipare sono semplici:



  • Essere follower del blog Reading at Tiffany's.
  • Lasciare un commento a questo post ricordandovi di scrivere la vostra mail per essere contattati in caso di vittoria!
  • Cliccare su mi piace nella pagina Facebook di Reading at Tiffany's

    Non è obbligatorio ma se volete potete:
  • - Condividere l’iniziativa dove volete sui vostri siti/blog/facebook/twitter
    - Seguirci anche su Twitter

    La vincitrice o vincitore verrà annunciata/o nei commenti qui sotto, quindi tenete d'occhio il post e partecipate numerose/i entro il 30 Giugno... buona fortuna!


    28 commenti:

    1. Ad attirarmi sicuramente è stata la copertina, il bianco e nero con il tocco di rosso per il vestito e il nastro è stata una scelta azzeccatissima!!!Mi piace molto...
      La trama è orginale e curiosa, sono sempre stata affascinata dai mondi diversi dal mio come per esempio il mondo hamish, o la vita dei mormori...e qui idem, mi incuriosisce la setta ma soprattutto le motivazioni che spingono le persone a creare un gruppo poligamo incentrato su una "divinità" umana!!Vorrei capire come e cosa pensano tutte queste persone??!!
      Interessante anche mescolare i due punti di vista, da quel che ho letto, differenti delle due sorelle: una che sembra estasiata dal mondo moderno mentre l'altra ne ha quasi paura...
      Direi molto interessante e mi piacerebbe tanto leggerlo, vi lascio la mia mail dunque: Pila_89@hotmail.it
      Bellissima iniziativa!! ^^

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Dimenticavo su fb vi seguo come Ilaria Pesce! ^^

        Elimina
    2. Uh... ho messo questo libro in wish list appena ne ho letta la trama! Adoro i punti di vista contrari all'interno della stessa famiglia, perchè si tratta di persone che hanno più o meno lo stesso storico eppure vedono le cose in maniera totalmente diversa. Lo trovo un forte esempio di determinazione personale.
      Quindi io ci provo. La mia email è
      ilmondodidru@gmail.com
      Sono già follower di blog e fb da tempo. Quanto a Twitter dovrei capire perchè non mi fa entrare U_U

      RispondiElimina
    3. Il libro ha suscitato il mio interesse, provo a partecipare :)
      Sono già follower del blog e fan su fb
      Ecco la mia email: pennadoro62@gmail.com

      RispondiElimina
    4. E' molto interessante questo libro, mi piacerebbe davvero leggerlo! Vi seguo già da molto tempo sia sul blog che su fb :-). Vi lascio la mia mail se mai la fortuna mi bacerà :-)
      eliscrap@gmail.com
      Grazie per l'opportunità e buona serata!
      Ely

      RispondiElimina
    5. O.MY.GOD! Non ci credo! Sul serio, sono..fusa. Appena ho visto la trama di questo libro sul blog, qualche tempo fa, me ne sono subito innamorata! Mi è piaciuto subito, e mi ha subito attirata il fatto che le protagoniste, nonostante abbiano vissuto una stessa situazione, prendano strade così diverse( una di tornare al sicuro nella 'comunità', l'altra di essere libera). Mi piacerebbe molto vincere questo libro, anche perchè i miei mi hanno proibito di comprare libri per un po'. Seguo già il blog su twitter e su facebook, e la mia mail è anna96cassiopea@gmail.com :)

      RispondiElimina
    6. Ciao, sono molto interessata a questo libro. le sette mi spaventano tantissimo ma sono curiosa di leggere coda può fare il lavaggio del cervello sulla mente delle persone!
      Sono follower e seguo su facebook come Federica Dequino.
      Ciao!
      federica.dequino@libero.it

      RispondiElimina
    7. sembra una lettura molto interessante e profonda, mi piacerebbe leggerla. Partecipo volentieri e condivido su facebook e g+1. La mia mail è chiara.ropolo@virgilio.it
      Grazie

      RispondiElimina
    8. Mi piace partecipare a Giveaway che hanno libri che non conosco e che magari non sono del mio genere preferito! Si impara sempre qualcosa di nuovo e si fanno esperienze diverse.

      mail: aleboss81@tiscali.it

      RispondiElimina
    9. Non avevo mai sentito parlare di questo libro, ma già solo leggendo la trama mi ha incuriosita tantissimo per la tematica così particolare!! Partecipo molto volentieri!!
      Su facebook vi seguo come Marika Pietrobon e la mia mail è:
      mari_93.p@hotmail.it

      RispondiElimina
    10. Che dire....libro decisamente interessante!!! La trama mi ha decisamente incuriosita ed intrigata!
      Detto ciò provo a partecipare! La mia e-mail è bomparola@alice.it
      Fono già follower del blog da molto tempo e della vostra pagina Fb dove vi seguo con il nome di Bomparola Francesca

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Dimenticavo i link delle condivisioni!!!
        Facebook: https://www.facebook.com/francesca.bomparola1
        Google+1: https://plus.google.com/u/0/103462213315737961593/posts

        Elimina
    11. Questo libro mi attira moltissimo! Se non vinco comunqueclo prenderò!
      Gabejul@gmail.com.com

      RispondiElimina
    12. Non so perché ha scritto .com 2 volte...ma è una solo, naturalmente! ;-)

      RispondiElimina
    13. Partecipo, dalla trama sembra una storia interessante da leggere.
      gersus@libero.it

      RispondiElimina
    14. Non sono per nulla fortunata quando si tratta di vincere qualcosa, ma tentar per la 300 esima volta non guasta. Il libro ha una trama che mi attira e mi fa "paura" allo stesso tempo,finalmente un libro diverso dal solito e originale.
      La mia email è illibrochepulsa@gmail.com

      RispondiElimina
    15. mi incuriosisce.. partecipo! (o meglio io lascio il commento e sono già follower ma non ho fb quindi niente mi piace... spero vada bene lo stesso!)

      RispondiElimina
    16. Se fossi la fortunata vincitrice potrei leggerlo e recensirlo a mia volta, sul mio bookblog ;) ci provo
      info@langolodeilibri.it

      RispondiElimina
    17. Non avevo mai sentito parlare di questo libro, tuttavia la trama sembra interessante.
      Fb. Mar Uti
      mail: marziauti@yahoo.it

      RispondiElimina
    18. Trama davvero originale che sembra promettere davvero bene.
      Questo genere sta diventando uno dei miei preferiti, per cui spero di vincere questo libro !!!!
      Su facebook sono Caterina Tizzano ,
      la mia e-mail è: tizzanocaterina@gmail.com

      RispondiElimina
    19. Dalla trama, sembra una lettura molto interessante, partecipo :=
      La mi mail è hayls.hutch@gmail.com
      Vi seguo su Twitter (@HaylsBJ) e facebook (Chiara Maggioni)

      RispondiElimina
    20. Questo libro mi ispira da morire *_* sarebbe belli poterlo vincere^^ Grazie x l'opportunità!!! Ho condiviso sul mio
      blog: http://www.happyredbook.blogspot.it

      La mail a email è happyredbook@hotmail.it

      RispondiElimina
    21. Ciao ^^ Eccomi :) Appena in tempo :P Partecipo! Grazie per l'opportunità ^^ La mia email è neversaybook@gmail.com :D Ha una trama particolarissima *--*

      RispondiElimina
    22. Bellooo! La trama mi attira tantissimo! Mi piacerebbe davvero tanto poterlo leggere!
      FB: Marianna Bennici
      email: volley_91_@hotmail.it

      RispondiElimina
    23. Il libro andrà a Il Mondo di Dru! complimenti

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie mille! Non vedo l'ora di leggerlo.

        Elimina
    24. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      RispondiElimina

    Commenta e condividi con noi la tua opinione!

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...