martedì 17 novembre 2015

Recensione: La custode del miele e delle api

La custode del miele e delle api
di Caboni Cristina

Editore: Garzanti Libri
Prezzo Cartaceo: € 16,40
Prezzo E-Book: € 9,99
Pagine: 360

Angelica non è mai riuscita a mettere radici. Non ha mai voluto legarsi a niente e nessuno, sempre pronta a fuggire da tutto per paura. C'è un unico posto dove si sente a casa, ed è tra le sue api. Avvolta dal quieto vibrare delle loro ali e dal profumo intenso del miele che cola dalle arnie, Angelica sa di essere protetta e amata. È un'apicultrice itinerante e il miele è la sola voce con cui riesce a far parlare le sue emozioni. Perché il miele di lavanda può calmare un animo in tempesta e quello di acacia può far ritrovare il sorriso. E Angelica sa sempre trovare quello giusto per tutti, è il suo dono speciale. A insegnarglielo è stata Margherita, la donna che le ha fatto da madre durante l'infanzia, quando viveva su un'isola spazzata dal vento al largo della Sardegna. Dopo essere stata portata via da lì, Angelica ha chiuso il suo cuore e non è più riuscita a fermarsi a lungo in nessun luogo. Ma adesso il destino ha deciso di darle un'altra possibilità. C'è un'eredità che la aspetta là dove tutto è cominciato, su quell'isola dove è stata felice. C'è una casa che sorge fra le rose più profumate, un albero che nasconde un segreto prezioso e un compito da portare a termine. E c'è solo una persona che può aiutarla: Nicola. Un uomo misterioso, ma che conosce tutte le paure che si rifugiano nei grandi occhi di Angelica. Solo lui può curare le sue ferite, darle il coraggio e, finalmente, farle ritrovare la sua vera casa. L'unico posto dove il cuore può essere davvero libero.



E arrivo anche io con un pochino di ritardo per la recensione di questo libro. Ho voluto leggerlo soprattutto perche' della stessa autrice avevo gia' letto "Il sentiero dei profumi" e mi era piaciuto molto. Credo che l'autrice abbia un talento particolare nel descrivere profumi, sapori ed emozioni in maniera semplice ma efficace.
In questa storia la nostra protagonista e' Angelica. Ad una prima impressione sua vita ci appare perfetta, con il suo cane ed il suo gatto vive in un camper in continuo movimento da un posto all'altro senza fermarsi, libera ed indipendente. Lei e' un'apicultrice e sembra avere un dono particolare con le api, in mezzo a loro sembra trovarsi completamente a suo agio. Lei riesce a trovare il miele perfetto per tutti, un po' come faceva la protagonista del primo libro con i profumi. Tutto quello che Angelica sa sul miele e sulle api lo deve alla sua dolcissima zia Margherita o meglio Jaja. Tutti i suoi insegnamenti derivano da tradizioni antiche, popolari e magiche nate e cresciute nella bellissima isola della Sardegna. Angelica ha lasciato il cuore in quella terra quando ha dovuto trasferirsi per volere della mamma Maria.
Adesso purtroppo Zia Margherita non c'e' piu' e quindi ad Angelica tocca ritornare e fare i conti con il suo passato in negativo ed in positivo. Capisce che deve tornare nella sua terra d'origine e che in fondo e' sempre stato quello il suo posto ed e' meraviglioso come l'autrice ce lo descrive nei minimi particolari. Per Angelica ritornare significa anche ritrovarsi ed allo stesso tempo ritrovare anche alcune persone care al suo cuore.
Una storia dolce, fatta da donne forti. Un romanzo carico di emozioni di ogni genere ma non solo. Ho adorato che ad inizio di ogni capitolo l'autrice ci regala preziose informazioni sui diversi tipi di miele e che a fine libro ci regala un carinissimo quaderno del miele. Si nota in tutto il libro e nella storia la passione della Caboni per quello di cui sta scrivendo e quando e' cosi' e' difficile che il libro non faccia presa sui lettori ed e' difficile non amarlo.


Durata totale della lettura: Quattro giorni
Bevanda consigliata: Te' alla vaniglia e miele
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'autrice: Cristina Caboni



      "Una storia che ci prende la mano e ci porta dove i nostri sogni possono aprire la porta all'amore."




2 commenti:

  1. Letto e recensito anche io! Un romanzo evocativo e intenso come il profumo del miele ! ciao Maria

    RispondiElimina
  2. Pienamente d'accordo Maria :)

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...