domenica 14 ottobre 2012

Recensione: La lettrice di tarocchi



La lettrice di Tarocchi
di Jeanne Kalogridis

Prezzo di copertina: € 19,60
Editore: Longanesi
Pagine: 454
Formato: Rilegato
Lingua: Italiano
Lingua originale: Inglese
Titolo originale: The Scarlet Contessa
Traduzione: A. Tissonio
Genere: Romanzo storico, Letteratura straniera


"Un arazzo splendido e appassionante dell'Italia del Rinascimento."
 Library Journal 

 "Sensuale, impavida nelle nattaglie private e pubbliche, condottiera e combattente. Questo romanzo consacra Caterina Sforza all'immortalità. Leggerlo è un piacere peccaminoso." 
Usa Today

 "Un romanzo storico che lascia il segno. Intrighi e complotti in un racconto dalle tinte forti." 
Publishers Weekly

Le carte non mentono, a loro ho sempre chiesto lumi sul futuro. Ma perché non ho saputo leggerne tutti i segnali? Ancora una volta sono accanto alla mia signora, Caterina, la figlia illegittima e più amata del crudele duca di Milano Galeazzo Sforza, che solo davanti alla sua bellezza e al suo coraggio era capace di gesti di tenerezza paterna. Sono accanto a lei come lo sono sempre stata, quando combatteva con la forza e l’abilità di un uomo e quando amava con la dolcezza e la passione di una donna. Qui, nella Rocca di Ravaldino, mentre fuori infuria la battaglia, arrivano le prime, sconfortanti notizie: Imola si è arresa al mortale nemico di Caterina, il duca Cesare Borgia, e ormai la fine della mia adorata signora è vicina... Le carte non mentono; adesso è uscita la Torre e nel rumore assordante dell’artiglieria rivedo la nostra fine e il nostro inizio. E la mente torna al passato che abbiamo condiviso, a partire dalla nostra infanzia nel castello di Milano, quando io, Dea, trovatella di origini oscure, venni accolta alla corte degli Sforza dal grande cuore di Bona, moglie di Galeazzo, per crescere con i suoi figli legittimi e illegittimi, e lì legai per sempre il mio destino a quello di Caterina, del cui cuore io sola conosco le pieghe più recondite.


Da amante della storia e dei tarocchi non potevo fare a meno di leggere questo libro. Il romanzo si basa su reali vicende della storia italiana di fine 1400 inizio 1500 alle quali è intrecciato il racconto della vita della protagonista Dea, dama di compagnia di Caterina Sforza figlia del tremendo Galeazzo dal carattere altrettanto sprezzante e determinato. Dea ha un potere particolare ancora non scoperto e piano piano, attraverso queste carte, da poco introdotte nella cultura italiana, riuscirà a prendere consapevolezza della sua sensibilità e capacità di scorgere cenni del futuro attraverso la lettura dei tarocchi. La sua vita è completamente legata a quella di Caterina, che non rinuncia mai a separarsi dalla sua fidata amica, in questo modo Dea riesce ad osservare ed essere spettatore di tutti gli intrighi e i complotti che fanno parte del mondo italiano di fine '400. Alleanze, matrimoni con il solo scopo politico, corruzione e congiure sono le parole chiave tra i vari reggenti della penisola italiana che si contendono il potere e territori con l'intervento anche della Spagna e della Francia. Nel libro incontreremo Lorenzo il Magnifico, uomo colto e coraggioso che sarà protagonista della Congiura dei Pazzi, Rodrigo Borgia, astuto e calcolatore che con ogni mezzo aspirerà alla carica di pontefice e altri personaggi importanti della storia che circonderanno il mondo di Dea e Caterina. Purtroppo la capacità sensitiva di Dea non riuscirà a modificare il destino delle due protagoniste, ma d'altronde si sà che la storia non si può modificare. Un libro bello ed interessante che incuriosisce ad approfondire la conoscenza storica di quell'epoca e nonostante il personaggio di Dea non sia mai esistito si circonda di figure storiche reali caratterizzate in maniera personale dall'autrice. Uno spunto per riportare alla memoria un periodo storico importante e carico di avvenimenti della storia italiana.


Durata totale della lettura: undici giorni
Bevanda consigliata: Vino rosso
Età di lettura consigliata: dai 16 anni






“La storia raccontata attraverso i tarocchi“


Jeanne Kalogridis è una studiosa di storia medioevale, da cui trae ispirazione per i suoi romanzi ambientati nell'Italia del Rinascimento, che ricostruisce con gusto moderno dando vita a personaggi femminili forti e passionali e intrecci avvincenti ricchi di storia, arte e brivido. www.jeannekalogridis.com




1 commento:

  1. io ci ho messo due giorni per finirlo! hahaha xD

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...