venerdì 19 aprile 2013

Recensione: Il Sotterraneo


Il Sotterraneo
di Stephen Leather

Prezzo di copertina: € 9,90
Prezzo EBook: € 6,99
Editore: Sperling & Kupfer
Titolo Originale:  The Basement
Traduttore: L. Carbonelli
Pagine: 206
Genere: Thriller

Dopo averlo letto non vi sentirete più sicuri. Nemmeno a casa vostra. Un thriller impeccabile, senza una parola di tropp. Il trionfo della suspense e della tensione.


New York. Con una popolazione di circa quindici milioni di abitanti, è facile passare inosservati. Anche se sei un serial killer che tortura e uccide donne giovani, belle, di professione segretarie. L'assassino ha ora catturato una nuova vittima e la tiene prigioniera in un sotterraneo, da qualche parte in città. Ai detective del dipartimento di polizia Ed Turner e Lisa Marcinko tocca l'ingrato compito di passare al setaccio quei quindici milioni fino a trovare il colpevole, prima che sia troppo tardi. E questa volta sono sicuri di averlo individuato: si tratta dell'aspirante sceneggiatore Marvin Waller. È sempre più frustrato perché non riesce ad avere successo, e i poliziotti pensano che la rabbia possa averlo portato a uccidere, anche se lui non sembra minimamente preoccupato di averli alle costole. Via via che il cerchio si stringe, Turner e Marcinko devono però domandarsi se sia davvero lui l'omicida. E, se non è lui, chi può essere? Serve tempo, ma il tempo è l'unica cosa che non hanno. Stephen Leather alterna la voce del sospettato con quella dell'assassino, costringendo il lettore a penetrare nella mente di un serial killer disturbato, in una combinazione di suspense e terrore, fino allo sconvolgente, imprevedibile, finale.




Sarah si trova incatenata ad un letto e davanti a lei c'è un serial killer spietato che vuole piegarla al suo volere. Marvin è uno scrittore e un genio che sta cercando di vendere qualche sua sceneggiatura a qualche regista di Hollywood. Cosa accomuna queste due persone? "Il sotterraneo" è un thriller magnetico che ti incatena alle pagine e non ti lascia andare fino alla fine! Da grande lettrice di thriller ho pensato e sottovalutato la potenza narrativa dell'autore che ti lascia a bocca aperta e senza fiato durante tutta la lettura. Un ritmo incalzante scandito da capitoli alternati per il punto di vista di Marvin e quello del serial Killer: due menti a confronti nella loro perversione, entrambi capaci di concepire scenari macabri e folli vi intrigheranno sino alla fine. Quando arriverete all'ultimo capitolo e penserete di aver compreso chi è il folle omicida e vi direte che lo sapevate da sempre, vi ritroverete a vedere l'intero libro sotto una luce ben diversa e lo vorrete rileggere per capire dove avete sbagliato giudizio. Stephen Leather è davvero un autore di talento: in poco più di duecento pagine ha costruito una trama perfetta per un film in cui la tensione emotiva non scema mai e il lettore viene intrigato sino alla fine. L'autore ha scelto una storia e l'ha raccontata senza mai allungarla per raggiungere un volume più alto di pagine: così facendo ha concentrato al meglio le sue doti regalandoci un thriller davvero sublime che piacerà a tutti gli amanti del genere!

Durata della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: tè ai frutti rossi
Età di lettura consigliata: dai 18 anni




“Un sotterraneo..un oscuro segreto..un killer inaspettato vi terrorizzerà!” 

Stephen Leather è uno degli autori di thriller di maggior successo in Inghilterra. È stato per oltre dieci anni giornalista di quotidiani come The Times e The Daily Mail. Prima ancora ha lavorato come biochimico, spalatore in una cava, panettiere, benzinaio, barista. Ha iniziato a scrivere nel 1992 e i suoi libri sono stati tradotti in più di dieci lingue. Per la BBC ha firmato programmi e serie tv. Il sotterrano è bestseller N.1 assoluto su Amazon. www.stephenleather.com


E voi cosa ne pensate? Siete incuriositi?





1 commento:

  1. Ciao mi chiamo Olga,complimenti per il tuo bellissimo blog. Ti piacerebbe passare dal mio? Ecco il link : http://labibliotecadelgufo.blogspot.it/ .

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...