martedì 22 luglio 2014

Recensione: Nome In Codice Diva

Nome In Codice Diva
di Jason Matthews

Prezzo Hardcover: € 17,90
Prezzo E-Book: € 3,99
Editore: DeAgostini - BookMe
Titolo originale: The Movement of Stars
Pagine: 541
Genere: Spy Thriller


Nella Russia di Putin, Dominika Egorova è un agente speciale dei servizi segreti, addestrata come seduttrice. La sua missione è delicata e pericolosissima: agganciare con una 'honey trap' Nathaniel Nash, agente della CIA, e scoprire l'identità della talpa insediata ai vertici, che da quattordici anni passa informazioni sensibili agli americani facendo saltare la copertura degli infiltrati russi in America. Ma nel mondo dell'intelligence tutto è labile e opaco, soprattutto se l'incognita dell'attrazione arriva a confondere ulteriormente le carte. Dominika inizia così una doppia vita e un doppio gioco, in cui si mescolano la spirale di sospetti, il desiderio di vendetta, la disillusione, la dissimulazione.



Dominika è addestrata per sedurre e per rubare informazioni: lei è una spia russa senza remore, deve fedeltà suprema solo alla sua Madre Patria e alla Residentura. Dall'altra parte dell'Oceano Nathan fa parte della CIA: la più famosa agenzia di spionaggio del mondo, quello che ancora non sa è che presto nella sua vita comparirà una bella donna dall'accento straniero che cercherà di carpirgli tutti i suoi segreti. Amate il thriller e le spy story? Allora questo è il vostro romanzo! Jason Matthew ha lavorato per oltre trent'anni nella CIA di cui quindi conosce ogni piccolo meccanismo ed è questo fattore che rende il romanzo non solo bello ed appassionante, ma estremamente interessante ed accurato nei particolari. La caratterizzazione
dei personaggi è vincente e più di tutti Dominika: una ragazza a cui hanno rubato i sogni e che agisce come un robot in nome del bene supremo per la patria. Difficile smettere di leggere questo romanzo: la capacità narrativa di Matthews è molto alta ma quello che di più colpisce è che si sta leggendo un romanzo di fantasia ma ci si ritrova a chiedersi quante cose nella realtà all'interno della CIA possano davvero accadere. La trama scorre fluida ma sono i personaggi e le dinamiche a colpire di più il lettore: colpi di scena e tecniche di spionaggio sono il punto forte del romanzo che colpiscono ed intrigano. Dominika non è la classica eroina che si impara subito ad amare: abituata da sempre a mentire e a nascondersi, ad essere un camaleonte capace di adattarsi ad ogni situazione risulta spesso essere un'enigma anche per il lettore che imparerà con il tempo a conoscerla per quella che è realmente. Ottima prima prova davvero ben riuscita che canalizza  l'attenzione del lettore e lo intrappola all'interno di una spy story  assolutamente intrigante.

Durata totale della lettura: tre giorni
Bevanda consigliata: Tè alla cannella
Formato consigliato: EBook
Età di lettura consigliata: dai 17 anni



“La CIA e le spie russe si incontrano in uno spy thriller al cardiopalma”


1 commento:

  1. Il genere non mi dispiace affatto. Ne prendo nota.

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...