venerdì 7 febbraio 2020

Recensione: Il cervello di Kennedy


Il cervello di Kennedy
di Henning Mankell

Titolo originale: Kennedy's brain
Editore: Marsilio
Prezzo Cartaceo: € 18,99
Prezzo ebook: € 9,99
Pagine: 336


Louise Cantor ha sempre vissuto sul fondo di buche polverose, china su cocci di vasi che cerca di ricomporre concentrata sulle tracce del passato. Al rientro in Svezia dopo un'intensa campagna di scavi nel Peloponneso, viene però violentemente raggiunta dal presente, che la costringe a distogliere lo sguardo dai reperti cui ha dedicato la sua vita di archeologa per rivolgerlo a una realtà che la fa precipitare in un abisso. Henrik, il figlio che era tanto impaziente di rivedere, è morto nel proprio letto. Pare abbia ingerito una forte dose di sonniferi ma, anche se per la polizia si tratta di suicidio, Louise è convinta che qualcuno lo abbia ucciso. Per lei comincia così una dolorosa indagine personale che ripercorre le ultime tappe della vita di un figlio che si rende conto di non aver conosciuto veramente. 
Tra le sue carte, Louise trova indizi che portano all'Australia, a un indirizzo segreto di Barcellona e a un solitario villaggio del Mozambico. Trova anche le lettere di una fidanzata di cui lei non ha mai saputo e - cosa ancora più sconvolgente - un accurato dossier sulla sparizione del cervello del presidente Kennedy dopo l'attentato di Dallas. Perché Henrik era ossessionato da quella vecchia storia? È possibile che ci sia un legame con la sua morte e con il mondo corrotto e spietato creatosi intorno alla tragedia dell'Aids, come alcuni documenti lasciano supporre? Affaristi senza scrupoli che commerciano in sangue infetto, ricercatori impegnati in esperimenti illegali, contrabbandieri di farmaci, persone pronte a tutto pur di tenere nascosta la verità: nella sconcertante ricerca di Louise Cantor, ritroviamo tutti i temi cari all'autore svedese che meglio di ogni altro ha saputo raccontare i crimini del nostro tempo e la complessità del continente nero.


Questo libro ci porta ad esplorare diversi mondi e culture. Dagli scavi archeologici in Grecia alle foreste innevate della Svezia, dalla costa australiana al centro di Barcellona.
È il viaggio di Louise Cantor, alla ricerca della verità sul "suicidio" del figlio. Ma non è solo un viaggio fisico, è una sorta di ricerca interiore per scoprire cosa sia realmente successo. Quanto poco conosceva del tanto amato figlio. La persona cui teneva di più al mondo, del quale pensava di sapere tutto, come solo una madre può. Eppure scopre che non era così. Perché suo figlio aveva una vita dalla quale l'aveva tenuta fuori. E perché si è tolto la vita, sempre che si sia trattato realmente di un suicidio? La lettura ci accompagna nella disperazione di Louise, ce la fa sentire vicina, ci fa immedesimare in quel dolore immenso che probabilmente solo la perdita di un figlio può dare. Ma non si tratta solo del rapporto tra madre e figlio. Le verità che emergono sono agghiaccianti e riguardano il mondo intero. Verità relative alla diffusione dell'AIDS. Le atrocità che vengono commesse sulle persone sono dettagliate in modo così crudo, tanto che ti viene da chiederti se quanto scaturito dalla penna dell'autore possa basarsi sulla realtà. Mi auguro che non ci siano fondamenti reali, sarebbe davvero orribile.
Devo dire che in qualche passaggio mi è tornato in mente The Costant Gardener (di John Le Carrè) dove l'autore parlava, sotto forma di romanzo, dell'avidità delle società farmaceutiche che operano in Africa. Leggendo questo libro ho scoperto un Henning Mankell diverso da quello cui ero abituata, con le sue storie poliziesche interpretate dall'ispettore di polizia svedese Kurt Wallander.


Durata totale della lettura: 7 giorni
Bevanda consigliata dall'autrice: tisana alla menta e biancospino
Formato consigliato: ebook
Età di lettura consigliata: dai 17 anni






      "Conosciamo veramente le persone a noi più care?"



Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio.

1 commento:

  1. Ire Assumi gli hacker migliori e più veloci sul web oggi. Ti offriamo SERVIZI DI HACKING meglio di qualsiasi gruppo di HACKING che puoi trovare su Internet. I nostri HACKERS sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, sempre pronti a seguirti in qualsiasi momento della giornata, in qualsiasi parte del mondo.

    🟢 Non ci sono limiti a ciò che possiamo fare. Non essere sorpreso, diciamo questo. L'hacking non è così difficile come sembra, poiché molte apparecchiature HACKING (software, virus, spyware, Trojan) sono rese disponibili nel web oscuro e questo ha reso l'HACKING molto facile da eseguire. Esistono diverse varietà di servizi di hacking che offriamo, come ad esempio:

    ▪️Phone📱📲 Hack, clonazione e localizzazione
    ▪️Computer 💻 Pirateria informatica
    ▪️E-mail 📧 e account di social media Hacks / recupero password
    ▪️Tracciare / toccare le persone
    ▪️Raccogliere denaro 💰 utilizzando (Bitcoin Mining, Money Flip e.t.c)
    ▪️Tracciamento di truffatori e spammer.
    ▪️Ricupero di file cancellati e.t.c

    🟢Se hai bisogno di servizi di hacking, PYTHONAX è il gruppo che dovresti contattare. Abbiamo una solida politica che copre la privacy dei nostri clienti. Non chiediamo ai nostri Clienti obiettivi e intenzioni per qualsiasi lavoro che ci viene dato, semplicemente facciamo il nostro lavoro e forniamo una forte sicurezza ai Clienti in modo che i nostri servizi non possano essere ricondotti a loro.

    🟠Il pagamento per i nostri servizi sarà riscosso solo dopo che i Clienti avranno certificato e confermato il completamento del loro lavoro. Per nessun motivo raccogliamo anticipatamente i servizi. Tuttavia, prima di eseguire un lavoro, i clienti dovranno pagare per le attrezzature di hacking, se necessario.

    WareAttento ai FRAUDSTER che dichiarano di essere hacker e strappano alla gente i loro soldi, dicono cose e condividono false testimonianze per attirare le persone e attirarle. Sono ovunque su Internet anche qui in questo sito, state attenti a loro. Abbiamo incontrato così tante vittime di questo FRAUDSTERS e alcune sono state fortunate a recuperare ciò che è stato loro falsamente preso.

      Di seguito è riportato un elenco delle nostre e-mail che puoi contattare se hai bisogno dei nostri servizi
    E-mail-:
    pythonaxhacks@gmail.com
    pythonaxservices@gmail.com

    PYTHONAX.
    2020 © Tutti i diritti riservati.

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...