sabato 29 luglio 2017

Recensione: Un giorno perfetto per innamorarsi

                                                     Un giorno perfetto per innamorarsidi Anna Premoli

Editore: Newton Compton
Prezzo cartaceo: € 4,90
Prezzo Ebook: € 4,99
Pagine: 317
Genere: Narrativa moderna, Romance



Numero 1 in classifica in Italia

Il caso editoriale degli ultimi anni

Oltre 500.000 copie
250 settimane in classifica

E se un fastidioso trasferimento di lavoro nascondesse un inaspettato e piacevolissimo regalo?

Kayla Davis è una donna “metropolitana”. Di New York ama tutto: il traffico, il caos, le folle. Nota per il suo sarcasmo e le sue relazioni mordi e fuggi, Kayla aspira a diventare un’affermata giornalista. Anche se al momento si accontenta di scrivere recensioni sui posti più alla moda della città. L’occasione di fare il salto arriva quando il suo capo decide di mandarla in una sperduta cittadina dell’Arkansas, per preparare un pezzo di rilievo nazionale su un argomento del tutto particolare... Kayla coglie al volo la proposta e, abbandonata l’amata New York, prova a inserirsi nella vita di Heber Springs. L’impatto non è dei migliori: le sue scarpe tacco dodici, preferibilmente blu elettrico, mal tollerano le polverose zone dell’America del Sud, il suo temperamento frenetico mal si adegua alla calma di un posto dove tutti si conoscono. Ma soprattutto, Kayla non pensava di dover fare i conti con la comparsa di Greyson Moir. Ce la farà Kayla a dimostrare quanto vale?
Un nuovo divertentissimo e dolcissimo romanzo dalla regina della commedia romantica italiana.

I suoi libri diventeranno presto dei film

Vincitrice del Premio Bancarella

«Anna Premoli è capace di tuffare il genere del rosa nazionale in suggestioni internazionali e ben piantate nello spirito del nostro tempo.»
la Repubblica
«Anna Premoli è uno spot vivente del self-publishing: dal web al Premio Bancarella con il suo romanzo d’esordio.»
Vanity Fair
«Il primo vero caso italiano di self-publishing fortunato.»
La Stampa








Kayla adora la sua vita frenetica di città che si divide tra un cocktail ed un'inchiesta, non la cambierebbe per niente al mondo. O almeno ha sempre pensato così fino a quando non ha accettato di seguire un'inchiesta importante sull'estrazione del gas che la porterà a Heber Springs dove vive la sua pazza zia Jill. Essere una vera giornalista significa anche sacrificare tutto per seguire una buona pista e quindi eccola diretta verso la casa della zia nella piccola cittadina dove esiste un solo bar che non fa cocktail e dove i suoi bellissimi abiti non saranno di sicuro apprezzati. Saranno due occhi azzurri a conquistare Kayla, sarà Greyson con la sua storia di dolore alle spalle che le farà cambiare idea su molte cose, come si suol dire gli opposti si attraggono ed Anna Premoli ce ne da una dimostrazione. Ho adorato la storia di Kayla ma soprattutto mi sono innamorata della sua creatrice, non avevo mai letto nulla di Anna Premoli e sono sicura che recupererò il tempo perso. La narrazione è viva e frizzante ma sono i continui battibecchi tra i due protagonisti che mi hanno conquistata: ho riso e mi sono divertita in loro compagnia come non mi succedeva da tempo. Con ironia la Premoli accompagna il lettore in una bella cittadina dove tutto scorre tranquillo e nella quale Kayla si sentirà subito fuori luogo: ma saranno i suoi abitanti a farla sentire a casa, a farle rivalutare tutta la sua vita fatta di tacchi alti e di corse sino a farle riscoprire i veri valori per i quali vale la pena vivere. Un romanzo che in queste sere d'estate vi farà sognare, ne sono sicura.

Durata totale della lettura: due giorni
Bevanda consigliata: Tè alla rosa
Formato consigliato: cartaceo

Età di lettura consigliata: da 16 anni
Sito dell'autore: Anna Premoli






"Riuscirà Kayla a sopravvivere senza tacchi e senza cocktail in mezzo alla campagna?"

                      
    

1 commento:

  1. da leggere sotto l'ombrello, carino e ironico al punto giusto

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...