venerdì 14 luglio 2017

Review Party: Paper Prince

Eccoci di nuovo qui! Oggi vi parlo dell'attesissimo secondo capitolo della serie "The Royal" sbarcato in Italia il 27 giugno scorso... pronti a scoprire cosa vi attende?



Paper Prince
di Erin Watt

The Royals Series

Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo cartaceo: € 17,90
Prezzo ebook: € 8,99
Pagine:  352
Titolo Originale: Broken Prince
Genere: romance, New Adult

Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. Con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l'ostilità dei fratelli Royal, a conquistare il loro rispetto e il loro cuore - in particolare quello di Reed. Il più imperscrutabile dei cinque. Bello, ricco e popolare, Reed ha tutto. Le ragazze fanno la fila per uscire con lui e i ragazzi lo rispettano. Eppure, nulla e nessuno sembra importargli. Perché i Royal sono così: non sono facili ai sentimenti, piuttosto li seppelliscono, fingendo che niente li sfiori. Con Ella, però, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D'altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero. Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui odia se stesso ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, se anche ci riuscisse, sarebbe in grado di riconquistare il suo cuore?





Questa recensione contiene degli spoilers sul primo libro della serie (di cui trovate la recensione qui).

Paper Principe comincia esattamente dove Paper Princess si è fermato.
Ella ha sorpreso Reed in una situazione abbastanza compromettente con Brooke, la fidanzata del padre di quest’ultimo, e decide di fuggire e di riprendere il suo vecchio stile di vita.
Ma ecco, Reed non l'ha ingannata, Brooke l'ha incastrato e gli ha annunciato una notizia che lo ha completamente pietrificato impedendolo così di corre dietro ad Ella e di spiegarle tutto.
Ella è partito e Reed ed Easton partono alla sua ricerca, ma non sembra così semplice trovarla…
I Royals sono sconvolti dalla partenza di Ella e la famiglia è divisa più che mai ed ogni fratello affonda sempre più nel proprio vizio: Easton diventa sempre più dipendente all'alcol, Reed combatte contro i vari sensi di colpa per le sue azioni e per avere ferito Ella Gideon si rinchiude in sé stesso e Sebastian e Sawyer vivono nella dissolutezza.
Come potrà mai risolversi una situazione del genere?
La cosa che mi è piaciuta di questo libro sono i 2 punti di vista (quello di Reed e quello di Ella) con cui la narrazione avviene. Riusciamo a conoscere un po’ di più il misterioso protagonista maschile e tutti i suoi tormenti e le sue scelte sbagliate, mentre possiamo confermare la buona impressione che Ella ci aveva fatto: è una ragazza forte, cocciuta e con una signora personalità, nonostante le insicurezze e i dispetti che quelli della Astor le riservano.
L'unico appunto che potrei fare è che ho trovato che il loro "amore" sia basato più sul fisico che su reali sentimenti. Ogni volta che Reed o Ella parlano l’uno dell'altra, è per ricordarci “Oh quanto è muscoloso!” “Wow che schianto di ragazza!” e di quanto hanno bisogno di essere nelle braccia l'uno dell'altra. Personalmente, penso che l'amore sia anche qualcos’altro (sì, soprattutto quando avevo 16anni ed ero innamorate dell'idea dell'Amore!), però ci può stare.
Il mio personaggio preferito resta Easton, per le sue ambivalenze: è qualcuno di gentile e premuroso, ma è anche un adolescente turbato dalla morte della madre…morte di cui si sente responsabile. Che lo dica o no, si sente che è molto legato ad Ella e la sua partenza l'ha turbato ancora di più.
Mi è piaciuto vedere come i vari fratelli interagivano fra loro dopo la fuga di Ella e mi è piaciuta molto la ritrovata sintonia della famiglia quando Ella risolve una questione a scuola… da vero “branco”.
In questo libro non potrete fare a meno di odiare Brooke e Dinah, di rimanere allibiti da Gideon, dal rivalutare Callum e la sua figura genitoriale, dal capire un po’ di più Reed e i suoi tormenti e di immedesimarvi in Ella e nelle sue prese di posizione e nei suoi dubbi. Tuttavia, c’è troppo poco Easton e dove c’è poco Easton c’è poco spasso e divertimento!
La parte finale del libro è davvero avvincente (Occhio! Anche qui si finisce con un grandissimo CLIFFHANGER!!!), quindi, nonostante ci sia poco Easton (ve l’ho detto che è il mio personaggio preferito?) vi ritroverete a dire “ma quando esce il prossimo???”… purtroppo ci tocca aspettare, ARGH!


The Royals Series:
1. Paper Princess
2. Broken Prince - Paper Prince
3. Twisted Palace - Paper Palace (settembre 2017)


Tempo di lettura: Due giorni
Bevanda consigliata: The alla menta
Formato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'Autore: Erin Watt

 




"Posso essere un casino.” “Sì, ma sei il mio casino." 



3 commenti:

  1. recensione veloce, concisa, diretta!

    RispondiElimina
  2. Concordo con Luigi. Aspetto settembre per avere anche l'ultimo libro prima di leggerli

    RispondiElimina
  3. Molto bella questa recensione..hai messo da che età è consigliata..ma secondo te quale è il limite massimo ??

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...