lunedì 18 maggio 2020

Review Party: Falce

Sono contentissima di presentarvi oggi il Review Party dedicato a "Falce" di Neal Shusterman pubblicato dalla Oscar Mondadori in uscita proprio domani! Una storia davvero unica e che mi ha lasciato spesso con a bocca aperta, consiglio di non perdervi neanche una recensione!




Falce
di Neal Shusterman

Editore: Oscar Mondadori
Prezzo Cartaceo: € 20,00
Pagine: 360
Titolo originale: Scythe


Un mondo senza fame, senza guerre, senza povertà, senza malattie. Un mondo senza morte. Un mondo in cui l’umanità è riuscita a sconfiggere i suoi incubi peggiori.

A occuparsi di tutte le necessità della razza umana è il Thunderhead, un’immensa, onnisciente e onnipotente intelligenza artificiale. Il Thunderhead non sbaglia mai, e soprattutto non ha sentimenti, né rimorsi, né rimpianti.

Quello in cui vivono i due adolescenti Citra Terranova e Rowan Damisch è davvero un mondo perfetto. O così appare.

Se nessuno muore più, infatti, tenere la pressione demografica sotto controllo diventa un vincolo ineluttabile. Anche l’efficienza del Thunderhead ha dei limiti e non può provvedere alle esigenze di una popolazione in continua crescita. Per questo ogni anno un certo numero di persone deve essere “spigolato”. In termini meno poetici: ucciso.

Il delicato quanto cruciale incarico è affidato alle cosiddette falci, le uniche a poter decidere quali vite devono finire. Quando la Compagnia delle falci decide di reclutare nuovi membri, il Venerando Maestro Faraday sceglie come apprendisti proprio Citra e Rowan. Schietti, coraggiosi, onesti, i due ragazzi non ne vogliono sapere di diventare degli assassini. E questo fa di loro delle falci potenzialmente perfette.








Siamo in Midmerica (la nostra attuale America) in un futuro che va oltre l'era mortale, sulla Terra ogni malattia si può curare e ormai le persone non muoiono più di vecchiaia perché con la tecnologia è possible ringiovanirsi all'infinito. Tutto è governato da un'intelligenza artificiale onnisciente e onnipotente chiamata il Thunderhead, la sua giurisdizione arriva ovunque, un po' come un grande fratello che osserva tutto e può affidarsi a ogni risorsa necessaria per trovare informazioni. L'unica sfera che rimane indipendente è il mondo delle Falci che è responsabile di tenere sotto controllo la crescita del numero della popolazione, il loro ruolo è quello di "spigolare", o meglio, porre fine alla vita di prescelti diversi ogni volta e mantenere l'equilibrio sul pianeta.
Un "lavoro" non certo facile e che i nostri protagonisti Citra e Rowan si ritrovano a conoscere meglio quando vengono reclutati come apprendisti falci dal Venerando Maestro Faraday. Il training per diventare una buona falce è fisico ma soprattutto psicologico, il ruolo di Falce può essere estremamente complicato e spesso il senso di potere può dare alla testa. Quello che inizia per i nostri giovani è un cammino di scoperta interiore che definirà il loro essere futuro, solo uno di loro avrà il privilegio di diventare Falce.
Trovo l'idea di questo libro molto originale e ben realizzata, di libri con ambientazioni futuristiche ne troviamo davvero tanti, ma in questo l'autore è riuscito a mantenere un saldo riferimento alla nostra realtà. Mi ha ricordato per certi versi il mondo del telefilm "The handmaid's Tale" ispirato al libro di Margaret Atwood con la differenza che in quello della Atwood il focus è sulla nascita, mentre il libro di Shusterman potrebbe essere definito il fratello oscuro, quello che pone l'attenzione sulla morte. I numerosi simbolismi e le leggende antiche legati a questo aspetto, nel suo libro vengono arricchite da un lato umano, emozionale e influenzato da una coscienza imprevedibile. Attraverso i diversi punti di vista che si alternano nei capitoli ci è facile entrare nella mente di ogni personaggio, ognuno di loro a modo suo ci offre interessanti spunti di riflessione e ci fa conoscere meglio il mondo delle Falci, un mondo corrotto, dove spesso follia e normalità si accavallano e di cui vogliamo svelare ogni segreto.
La lettura è incalzante e nasconde sorprese costanti, il lato amoroso è un po' superficiale e frettoloso e spero che magari negli altri libri venga sviluppato meglio, ma questa piccola macchiolina non intacca poi così tanto la potenza della trama. Un libro che mi ha tenuto sempre attenta e che mi ha saputo anche emozionare, è sicuramente indirizzato ai lettori giovani ma con il suo lato distopico/futuristico può sicuramente colpire anche lettori più grandi. Una delle letture più belle che ho fatto in questo mese e che mi fa già scalpitare per i prossimi due libri che spero arrivino presto anche in Italia.


Durata totale della lettura: Cinque giorni
Bevanda consigliata: Sprite
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 14 anni
Sito dell'autore: Neal Shusterman



Vi lascio di seguito la lista dei blog partecipanti a questo meraviglioso evento. Cosa ne pensate, vi ha convinto la recensione?



                      

    Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio
                                        

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...