venerdì 31 gennaio 2020

Rubrica: 5 cose che



Eccoci ancora con la rubrica lanciata dal blog Twins Book Lovers, ovvero:


In questa rubrica i temi affrontati saranno molto vari, riguarderanno sempre il mondo dei libri, ma anche film, attori, serie tv…insomma…tutte cose che, da amanti dei libri, non potrete che approvare!

 5 libri in uscita che aspetto di più






La ragazza con la macchina da scrivere
di Desy Icardi

Cosa ricordano le dita? Se la memoria scompare, possono gli oggetti aiutare a ritrovare i ricordi?
Sin da ragazza, Dalia ha lavorato come dattilografa, attraversando il ventesimo secolo sempre accompagnata dalla sua macchina da scrivere portatile, una Olivetti MP1 rossa.
Negli anni Novanta, ormai anziana, la donna viene colpita da un ictus che, pur non rivelandosi letale, offusca parte della sua memoria. I ricordi di Dalia tuttavia non si sono dissolti, essi sopravvivono nella memoria tattile dei suoi polpastrelli, dai quali possono essere liberati solamente nel contatto con i tasti della Olivetti rossa. Attraverso la macchina da scrivere, Dalia ripercorre così la propria esistenza: gli amori, i dispiaceri e i mille espedienti attuati per sopravvivere, soprattutto durante gli anni della guerra, riemergono dal passato restituendole un’immagine di sé viva e sorprendente, la storia di una donna capace di superare decenni difficili procedendo sempre a testa alta con dignità e buonumore. Un unico, importante ricordo, però, le sfugge, ma Dalia è decisa a ritrovarlo seguendo gli indizi che il caso, o forse il destino, ha disseminato lungo il suo percorso.
La narrazione alla ricerca del ricordo perduto si arricchisce pagina dopo pagina di sensazioni e immagini legate a curiosi oggetti vintage: la protagonista del libro ritroverà la memoria anche grazie a questo tipo di indizi, che appaiono ogni volta in luoghi inaspettati, in una specie di caccia al tesoro immaginaria, tra realtà e fantasia.
Dopo L’annusatrice di libri, sul senso dell’olfatto e la lettura, un romanzo appassionante sul tatto e la scrittura, un viaggio a ritroso nella vita di una donna sulle tracce dell’unico ricordo che valeva la pena di essere conservato.


Ho amato particolarmente il primo libro di questa autrice, L'annusatrice di libri, per il suo stile narrativo e la storia da lei creata..non vedo l'ora quindi di leggere il suo nuovo romanzo.







                           
HUNGER GAMES – NUOVO ROMANZO


Hunger Games
di Suzanne Collins


A dieci anni dalla pubblicazione di HUNGER GAMES, il nuovo romanzo della saga creata da Suzanne Collins

Il mondo di Panem sessantaquattro anni prima degli eventi che hanno visto protagonista Katniss Everdeen.Tutto ha inizio la mattina della mietitura dei Decimi Hunger Games.A dieci anni dalla pubblicazione di HUNGER GAMES, il nuovo romanzo della saga creata da Suzanne Collins

Chi non ha amato la serie dedicata ad Hunger Games? non vedo l'ora di conoscere questo prequel!!















Il cannocchiale d'Ambra. Queste oscure materie. Vol. 3 - Philip Pullman - copertina
Il cannochiale d'ambra 
di Philip Pullman

Lyra è impetuosa, appassionata, un'onestissima e ingenua bugiarda e Will è orgoglioso, sensibile, leale e coraggioso, ma sfuggente come un gatto: i due, provenienti da mondi diversi, si sono incontrati nel secondo libro. Will è in possesso della lama sottile, un misterioso coltello che permette il passaggio tra i mondi e che è l'unico mezzo per liberare Lyra, tenuta addormentata dalla signora Goulter. Anche la Chiesa ha decretato la morte della ragazzina, centro di un'antica profezia delle streghe; e suo padre, Lord Asriel, la cerca perché sa che senza di lei Will non si unirà a lui nella battaglia finale contro l'Autorità. Will e Lyra sono coscienti di avere un compito importante da svolgere, ma non sanno quale sia: perché la profezia si avveri non dovranno obbedire a un destino precostituito, ma essere liberi di scegliere. Philip Pullman arricchisce il suo multiforme universo di nuovi personaggi - i gallivespiani, orgogliosi guerrieri a cavallo di libellule dai colori sgargianti; i mulefa, strane creature che viaggiano su ruote, dotate di linguaggio e della capacità di vedere la Polvere - e apre nuovi mondi, arrivando perfino nella terra della morte. Nel "Cannocchiale d'ambra" la storia diventa epica, sfrontata e dissacrante, esplora i recessi più profondi dell'animo, supera i confini tra cielo e terra, in un'unione di avventura, filosofia, mito e religione.

Avevo iniziato ed amato molto questa saga, non ero mai riuscita a trovare il terzo volume e quindi non vedo l'ora di poterla concludere!






Before the Coffee Gets Cold - Toshikazu Kawaguchi - coverFinchè il caffè è caldo

di Toshikazu Kawaguchi

In Giappone esiste una caffetteria speciale. Su di essa girano mille leggende. Si narra che, bevendo il caffè, sia possibile rivivere un momento della propria vita in cui si è fatta la scelta sbagliata, si è detta l’unica parola che era meglio non pronunciare, si è lasciata andare la persona che non doveva sfuggire. Si narra che facendo quel piccolo gesto tutto possa cambiare. Ma c’è una regola da rispettare: non bisogna, per nessuna ragione, finire il caffè dopo che si è raffreddato. Non tutti hanno il coraggio di entrare nella caffetteria. Eppure qualcuno decide di sfidare il destino. Qualcuno si siede su quella sedia con davanti una tazza fumante. C’è Fumiko, che non ha trattenuto il ragazzo che ama; Kothake, che insieme ai ricordi di suo marito crede di aver perso anche sé stessa; Hirai, che non è mai stata sincera fino in fondo con sua sorella. E infine c’è Kei, che cerca tutta la forza dentro di lei per diventare una buona madre. Ognuno ha un rimpianto. Ognuno ha un ricordo che riaffiora. Ma tutti scoprono che non è importante il passato. Perché non si può cambiare. Ciò che conta è il presente. Quello è nelle proprie mani. Ogni cosa si può ancora decidere, scegliere, fare nel modo giusto. La vita come il caffè va gustata sorso dopo sorso, cogliendone ogni attimo.


Mi sono innamorata della copertina e della storia, sono curiosa di entrare in questo mondo..



The City in Crimson Cloak - Asli Erdogan - coverLa città dal mantello rosso
di Asli Erdogan

Il taxi la deposita nel distretto periferico di Santa Teresa, ma non c’è nessuno ad aspettarla. Nessuno che dia il benvenuto alla trentenne Özgür, sbarcata da Istanbul a Rio de Janeiro per intraprendere la carriera di insegnante. Eppure, questa inattesa solitudine non le fa paura. Al contrario, in una città traboccante di fascino e mistero in cui è sconosciuta, si sente investita di una libertà inedita. Del potere straordinario di riscrivere la propria storia da capo, quasi fosse una pagina vergine in attesa della prima macchia d’inchiostro. Comincia così l’iniziazione di Özgür a Rio de Janeiro e alla nuova se stessa. Nel cuore pulsante della megalopoli brasiliana la giovane conosce un mondo inconsueto, dove le contraddizioni convivono in perfetta armonia. Tenendo alla larga il timore che, di tanto in tanto, minaccia di inghiottirla, si avvicina alla povertà e alla violenza quotidiana, vivendole in prima persona. Cammina accanto alla morte, di cui le strade portano i segni, ma poi ne prende le distanze facendo il pieno di vita nei colori e nei suoni di una città che non dorme mai. Quella di Özgür è una vertigine senza fine. Un viaggio in un labirinto che la conduce faccia a faccia con un’identità personale in costante mutamento. Un viaggio che può concludersi solo con un libro, quello che Özgür scriverà per dare senso all’alienazione trasformativa che l’ha trasfigurata e l’ha resa la donna che è oggi e che, forse, resterà anche domani. 

Il Brasile è una terra meravigliosa che per me rappresenta l'infanzia di mia madre..voglio lasciarmi conquistare da questo romanzo.






2 commenti:

  1. Anch'io attendo il nuovo libro di "Hunger Games" :)

    RispondiElimina
  2. Ho letto Il cannocchiale d'ambra ma degli altri non so nulla.

    RispondiElimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...