giovedì 25 maggio 2017

Recensione: Un matrimonio da favola

Un matrimonio da favola
di Fabiola D'Amico


Editore: Newton Compton
Prezzo E-Book: € 3,99 
Prezzo cartaceo: € 5,90
Pagine: 352



Christian è così diverso da Francesca, eppure lei ne è profondamente innamorata. Non le porta il caffè a letto la mattina, non la sorprende con fiori o cioccolatini. E non le dice mai “ti amo”. Ma è leale e fedele, anche se non è capace di dichiarazioni romantiche. O almeno così Francesca pensava. Perché, a quanto pare, con la sua ex era molto diverso… Quando Francesca lo scopre, si sente tradita e lo lascia. E allora, per riconquistarla, Christian farà per lei qualcosa di cui Francesca non lo avrebbe mai ritenuto capace. Esaudendo il suo desiderio più grande…




Questa è la storia di Francesca e Christian. Sono giovani, hanno entrambi un lavoro di una certa importanza - lui è un avvocato, lei è una psicoterapeuta - e si amano.
Christian è un tipo pragmatico, e fin dall'inizio si capisce che quando Madre Natura stava distribuendo il romanticismo lui era a fare un giro con la sua barca. Ama Francesca, la ama davvero, ma fin troppo spesso lui non esterna questi sentimenti.
E Francesca, ammettiamolo, un po' questa cosa la soffre. Un po' tanto, ecco: lei è una divoratrice seriale di romanzi d'amore (cura perfino un blog dedicato a questo genere letterario assieme ad una sua amica), sprizza romanticismo da tutti i pori e sogna l'abito bianco.
Di certo non vi sto raccontando nulla di nuovo se già conoscete Fabiola D'Amico: la Newton ha già pubblicato un suo romanzo qualche tempo fa, intitolato "Un giorno da favola", di cui "Un matrimonio da favola" non è altro che la naturale prosecuzione.
Ma non voglio scoraggiarvi se non avete letto il primo: questo romanzo può essere letto benissimo da solo. Anzi, può sembrare strano quello che vi scrivo, ma leggere questo libro senza sapere nulla di come Francesca e Christian si sono conosciuti ed innamorati dona alla storia quel pizzico di originalità che a volte manca nei romanzi d'amore. Perché stavolta il fulcro della storia non è la fase dell'innamoramento, ma ciò che arriva dopo, quando ognuno deve imparare a conoscere l'altro, e convivere con i pregi ed i difetti, alla ricerca di un equilibrio - e molto spesso anche di un compromesso. Ecco, è questa la parte più difficile di una relazione: il costruire ogni giorno le basi per un domani assieme. Ed è proprio quello che fanno Francesca e Christian, cercando piano piano di gettare delle basi sempre più solide alla loro bellissima storia d'amore.
Di più non vi posso dire senza sparare spoiler a destra e a manca, quindi taccio. Lo avrete capito, questo è un romanzo leggero - esattamente ciò di cui avevo bisogno in questo periodo, in cui arrivo a casa la sera e ho a malapena la forza di prepararmi la cena. Vi confesso che, sebbene questo romanzo mi sia piaciuto molto, ho avuto un po' di difficoltà a digerire tutti i riferimenti al genere romance di cui è condita la narrazione. Mi spiego: Francesca è una blogger, quindi i tutti quei rimandi ai romanzi d'amore erano perfettamente in linea con il personaggio, ma ad un certo punto mi veniva da dire: "Ava, spostati! Fammi leggere di Christian e Francesca!" (il riferimento è alla protagonista della This Man Trilogy della Malpas, che pur essendo stata osannata un po' da mezzo mondo io non ho letto).
Un grandissimo punto di forza di questo romanzo, invece, è rappresentato dal dono di Fabiola D'Amico nel tratteggiare dei personaggi tridimensionali, talmente verosimili da avere l'impressione che questi esistano davvero e di poterli incontrare sull'autobus o che siano seduti al tavolo vicino al tuo mentre fai colazione al bar. E - lo ammetto - ora sono curiosissima di sapere cosa succederà a Carlotta e Luca, per cui mi aspetto a breve un approfondimento proprio dedicato a loro (quei due non me la contano mica giusta!)






Durata totale della lettura: Quattro giorni
Bevanda consigliata:  Infuso salvia e menta
Formato consigliato: Ebook
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'autore: Fabiola D'Amico

 










"La vita reale è diversa dai libri che leggi

                                            

2 commenti:

  1. DA prendere in considerazione ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente sì! Per me è stato davvero una piacevole lettura!

      Elimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...