martedì 19 giugno 2018

Recensione: Lezioni di Disegno

Lezioni di disegno
di Roberta Marasco

Editore: Fabbri Editori
Prezzo Cartaceo: €17
Pagine: 304




Un amore finito, un impiego insoddisfacente lasciato indietro e una vita che, a 39 anni, non ha ancora messo radici e sta tutta in una valigia. Come quella con cui Julia arriva a Barcellona, nella lussuosa villa di Pedralbes che lei e le sorelle sono costrette a vendere dopo la morte della madre Gloria. Fra i ricordi di un padre autoritario e severo, complice della dittatura franchista, e i segreti di famiglia occultati fra le pareti delle stanze deserte, Julia ritrova anche una fotografia della madre da giovane, abbracciata a un bellissimo sconosciuto. Alle prese con la sfrenata nipote, figlia della ribelle Olga, Julia si trova a fare i conti con un passato pieno di rivelazioni. Dalla Barcellona in fermento degli anni Settanta, quella delle prime manifestazioni e delle assemblee femministe, dell’amore libero, della musica e della controcultura, emerge il volto segreto di Gloria, una donna che la figlia conosceva solo a metà, capace di vivere una passione clandestina e travolgente che molto ha da insegnare, sull’amore e sulla vita. E sulle ribellioni silenziose che ci conducono verso i nostri sogni.



Gloria e Julia, due donne diverse la prima nel 1976 triste, sola, sottomessa al marito forte sostenitore e vicino a Francisco Franco, Julia, nel 2016, sfortunata in amore, nel lavoro e troppo poco sicura di sé. Seguiamo le loro storie svolgersi parallelamente. Ci ritroviamo nella solitudine e tristezza di Gloria e allo stesso tempo riviviamo gli amori affondati di Julia e tutti i suoi spostamenti quasi per fuggire tra un amore e un altro, fino al suo ritorno nella casa intonsa in cui la madre era morta pochi mesi prima. Tutto cambia per Gloria quando capita in mezzo a una rivolta  e Giulia, un impavido italiano le ruba il cuore. Le ricorda la forza della passione, i soprusi del marito e la loro distanza. Solo a questo punto iniziamo a intuire il collegamento fra le due donne del romanzo. Durante la pulizia della casa della mamma, Julia scopre che un disegno era stato usato per una copertina di un disco rock, sembra però impossibile che la mamma così pia e restia al contatto avesse conoscenze nel mondo della musica. Grazie a un vecchio amore di Julia, le due storie si intrecciano sempre di più e le diversitá fra le due donne si assottigliano sempre di più, forse sono proprio l'arte e l'amore a legarle. 
Un bel romanzo, facile e veloce da leggere, sulla forza dell'amore e i sacrifici che si fanno per esso. I personaggi sono descritti principalmente con le parole dei suoi familiari o conoscenti e quasi mai direttamente ma nonostante ciò abbiamo delineate davanti a noi perfettamente delineate tutte le donne del romanzo. Il padre aggressivo e potente, Anna che tanto gli somiglia, infelice e anche lei sottomessa al marito, Olga la sorella arrabbiata che ha lasciato la famiglia perché incinta e infine  la protagonista, Julia, sola, infelice, instabile ma con l'aiuto  di una nipote scapestrata scoprirà tanti segreti e forse troverà un po' di pace.
Una storia che vi lascerà con qualche lacrima e il dubbio di non conoscere veramente la vostra famiglia fino in fondo perché nella compostezza di una madre ci potrebbe essere nascosto un enorme sacrificio e un amore nascosto. Quello che brilla tra tutto è l'amore, che sia di un madre per le figlie, del vero amore o tra sorelle diverse che non si sopportano. 
Una bella storia romantica e anche un po' triste perché si sa, purtroppo alle volte il vero amore viene dopo le convenzioni sociali e la paura.
Consigliato a chi ha dimenticato quale sia l'amore vero è come si possa trovare nei posti più impensati.

Durata totale della lettura: Cinque giorni
Bevanda consigliata: Frappè al cioccolato
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 15 anni







      "Il vero amore è come una sorgente sotterranea, possiamo a provare a nasconderlo, ma troverà sempre il modo di arrivare in superficie. E più lo soffochiamo, più sarà violento quando proromperà".


   

2 commenti:

  1. Grazie di cuore per questa magnifica recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stato un piacere leggere il tuo romanzo! :)

      Elimina

Commenta e condividi con noi la tua opinione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...